Salvini al Geox, Sardine al Portello: lunedì 10 febbraio la "grande sfida" a Padova

Il leader della Lega sarà alle ore 18.30 al Gran Teatro Geox con Luca Zaia e Lorenzo Fontana, mentre le Sardine hanno deciso di radunarsi alla stessa ora davanti a Porta Portello

A distanza, e tutt'altro che violenta. Ma pur sempre di "sfida" si tratta, perché si terrà alla stessa ora e nella stessa città: lunedì 10 febbraio Padova diventerà per una sera il "fulcro" della politica italiana.

Salvini al Geox

Andiamo in ordine cronologico: nel weekend, infatti, la Lega ha annunciato che il suo leader Matteo Salvini sarà lunedì 10 febbraio dalle ore 18.30 con Luca Zaia e l'ex ministro Lorenzo Fontana al Gran Teatro Geox in corso Australia per la prima tappa in Veneto in vista delle prossime elezioni regionali.

Salvini-Padova-2

Sardine al Portello

Un'occasione "ghiotta" per le Sardine del Veneto, che dopo aver lanciato sabato primo febbraio un "appello" proprio in vista delle Regionali hanno deciso di passare al contrattacco. Come? Organizzando un "flash-mob" davanti a porta Portello con tanto di invito sull'evento Facebook creato dalle Sardine di Padova: «Lunedì 10 febbraio Salvini torna a Padova e Vicenza: vuole iniziare subito la campagna elettorale, vuole il Veneto, vuole noi. Ma nemmeno questa volta sarà il benvenuto nelle nostre terre. Padova non ha bisogno della politica dei citofoni, del bullismo sui social, della propaganda costruita sulle bugie, fatta a spese dei più deboli. Abbiamo un'altra idea di politica, partecipata ed inclusiva, con parole d'ordine di speranza, non di odio. Per questo lanciamo un flash-mob nella nostra Padova, una Padova che dimostra da anni un forte spirito di solidarietà, civismo, antifascismo. Abbiamo dimostrato a dicembre di saper scendere in piazza per dare risposte alla Lega di Salvini che voleva mangiarsi l'Emilia Romagna, ora tocca farlo per la nostra regione. Saremo in tante, saremo colorate, saremo decise e belle strette, ma di questi tempi è meglio stringersi che perdersi. Non credi? Quante volte avresti voluto metterci la faccia e poi ci hai ripensato? Quante volte ti è salito il mal di pancia leggendo i commenti sotto i post della Lega? Quante volte ti sei detto “non può essere vero”? É venuto il momento di dimostrare che i numeri contano più della prepotenza, che la testa viene prima della pancia e che le persone vengono prima degli account social. E soprattutto è venuto il momento di dimostrare che in Veneto siamo più di loro. Ti chiediamo 20 minuti il 10 febbraio per salvare 5 anni del tuo futuro e dire no alla Lega e a Salvini. Avremo macchine fotografiche, videocamere, cervelli. Testimonieremo tutto. Nessuna bandiera, nessun partito, nessun insulto. Crea la tua sardina e partecipa alla piazza. Se non hai tempo per crearti la sardina vieni lo stesso, ne forniremo un po' per non lasciare nessuno fuori dal "banco". Alle ore 18.30, quando Salvini inizierà il suo show, noi saremo lì fuori, in piazza Portello, in mezzo alla gente, ci stringeremo fino a soffocare per far arrivare un segnale forte e chiaro: noi siamo in tanti e siamo veri, e voi? Vi aspettiamo in mare aperto».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sardine Padova Portello 2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mascherine Grafica Veneta, da mercoledì 24 la distribuzione in 41 supermercati di Padova

  • Covid: quattro morti in provincia di Padova, anche il custode di Villa Marin

  • Tutto quello che c'è da sapere sul coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • «Chiudiamo i distributori a partire da mercoledì 25»: l'annuncio dei benzinai

  • Covid19, l'aggiornamento serale su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • «70mila mascherine distribuite gratis in farmacia da martedì 24»: ecco come ritirarle

Torna su
PadovaOggi è in caricamento