Messa in sicurezza delle scuole, la Provincia di Padova stanzia 8 milioni di euro

Fabio Bui: «Le risorse stanziate sicuramente non bastano a risolvere tutte le criticità, ma abbiamo messo a bilancio 8 milioni 35mila euro e interverremo su 37 dei 46 istituti di nostra competenza dando priorità ai lavori più urgenti». L'elenco completo delle scuole coinvolte

Luigi Bisato e Fabio Bui

La Provincia di Padova ha varato una serie di interventi e attività per la messa in sicurezza degli edifici scolastici di competenza provinciale. Il programma e gli stanziamenti sono stati presentati dal presidente Fabio Bui e dal consigliere delegato all’Edilizia scolastica Luigi Bisato.

8 milioni di euro

Afferma Bui: «Quando parliamo di scuola, parliamo di futuro e noi abbiamo voluto fare quest’anno un patto per le scuole superiori. Il Consiglio provinciale e i sindaci di tutto il territorio hanno appoggiato la nostra decisione di puntare sui ragazzi e sulla sicurezza degli istituti superiori. È una scelta che magari non dà un riscontro immediato in termini di consenso, ma è un segno di attenzione ai nostri figli che sono i cittadini del domani. Il loro diritto è di studiare e formarsi in scuole sicure e moderne. Le risorse stanziate sicuramente non bastano a risolvere tutte le criticità, ma abbiamo messo a bilancio 8 milioni 35mila euro e interverremo su 37 dei 46 istituti di nostra competenza dando priorità ai lavori più urgenti. Nel frattempo il nostro obiettivo è di riempire le scrivanie per avviare tutte le progettazioni possibili in modo da farci trovare pronti quando saranno disponibili anche i relativi finanziamenti». Aggiunge Bisato: «Il fatto che il bilancio sia stato adottato all’unanimità dei sindaci riuniti in Assemblea e abbia ottenuto l’appoggio di tutti noi Consiglieri dimostra che la Provincia ha saputo trasformarsi in un ente di servizio dove le esigenze dei cittadini e dei Comuni vengono prima delle differenze politiche o territoriali che ci distinguono all’interno del Consiglio. È un esempio di buona politica e di buona amministrazione che sta dando frutti positivi e che deve poter continuare a dare risposte concrete a tutto il territorio padovano. In pratica abbiamo raddoppiato il capitolo sull’edilizia scolastica: se negli anni scorsi l’ente ha messo attorno ai 4 milioni di euro, adesso sono stati aggiunti altri 4 milioni di euro. Un capitolo a parte è il Selvatico dove tra lo stanziamento della Provincia e quello della Fondazione Cassa di Risparmio ci sono 5 milioni di euro per la struttura japelliana, ma di sicuro non basteranno».

I lavori

I lavori attualmente in corso riguardano i seguenti istituti:

- A. Gramsci e A. Cornaro di Padova: rifacimento delle coperture dei corpi aule (importo complessivo stanziato 1 milione di euro);

- Polo scolastico di Piove di Sacco (Pd): lavori finalizzati all’ottenimento del Certificato di prevenzione incendi (stanziati 797.000 euro)

Stanno inoltre per prendere il via lavori di manutenzione straordinaria per un importo complessivo di 1.300.000 euro così suddivisi:

- Opere edili: 400.000 euro (sono incluse anche le coperture dell’Istituto Alberti di Abano Terme con inizio lavori previsti per l’estate 2019);

- Opere statiche: 250.000 euro (gli interventi riguardano anche i lavori di prevenzione sfondellamento dei solai dell’edificio ex Natta con inizio cantiere a luglio 2019 e gli interventi alla parete nord delle palestre del Gramsci-Cornaro con inizio previsto per l’estate 2019);

- Opere elettriche: 250.000 euro;

- Opere idrauliche: 300.000 euro;

- Opere da fabbro: 50.000 euro;

- Opere a verde: 50.000 euro.

Nel corso dell’estate 2019 partiranno, inoltre, i lavori per l’ottenimento del Certificato di prevenzione incendi all’Istituto Mattei di Conselve (410.000 euro) e alla succursale dell’Istituto Selvatico di Padova (530.000 euro). Sono in fase di progettazione l’ampliamento della succursale dell’Istituto “Pietro d’Abano” di Abano per la realizzazione dei laboratori di cucina (1° stralcio) e gli aggiornamenti della valutazione di conformità antincendio con progettazione delle opere edili e impiantistiche per l’adeguamento agli Istituti: Marconi – Bernardi di Padova, Meucci e Caro di Cittadella, Newton – Pertini di Camposampiero e all’Atestino di Este. Di prossimo inizio sono le progettazioni di fattibilità per lavori di ampliamento agli istituti Galilei di Selvazzano Dentro, Rolando da Piazzola di Piazzola sul Brenta e all’ex Macello Japelliano sede dell’Istituto Selvatico di Padova, oltre alla valutazione di vulnerabilità sismica agli istituti Meucci-Caro, Girardi e Fanoli di Cittadella.

Per il 2019 sono inoltre programmati:

- Lavori di manutenzione straordinaria per 2,5 milioni di euro (800.000 mila euro per opere edili e affini, 500.000 euro per opere statiche, 600.000 mila euro per opere elettriche, 500.000 euro per opere idrauliche, 50.000 euro per opere da fabbro e altri 50.000 euro per opere a verde)

- Altri lavori per 4 milioni di euro che comprendono:

- Interventi sulle strutture di copertura degli Istituti Marconi, Calvi, Nievo e Belzoni di Padova (3 milioni di euro);

- Interventi sui serramenti degli Istituti Nievo e Belzoni di Padova oltre che del Kennedy di Monselice (500.000 euro);

- Interventi di bonifica alle pavimentazioni di amianto degli istituti Meucci di Cittadella, Newton-Pertini di Camposampiero e De Nicola di Piove di Sacco (500 mila euro);

- Valutazione della vulnerabilità sismica agli Istituti Rolando da Piazzola di Piazzola e Marconi Bernardi di Padova.

- Progettazione Certificato prevenzione incendi agli Istituti Duca d’Aosta, Liceo Marchesi (succursale di via Bronzetti), Liceo Nievo e Liceo Tito Livio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gravissimo incidente, esce di strada e si schianta nel fosso: muore un 56enne

  • «Bisogna mozzargli mani e piedi»: minacce via Facebook al sindaco di Cadoneghe

  • Infarto durante l'ora di lezione a scuola: grave una studentessa di 14 anni

  • Si getta sui binari alla stazione di Padova: treni in tilt all'alba di lunedì

  • Auto a fuoco mentre percorre la tangenziale: paura e traffico in corso Australia

  • Auto travolge ciclista alla rotonda: l'uomo di 40 anni è grave in ospedale

Torna su
PadovaOggi è in caricamento