Bonifica e tutela ambientale, 5 milioni di euro per il risanamento dell'ex C&C di Pernumia

La giunta regionale ha approvato la delibera che propone di riallocare risorse finanziarie rese disponibili, per un importo complessivo di € 22.329.232,39, a valere sui finanziamenti della Legge Speciale per Venezia

L'ex C&C di Pernumia

«Un importante provvedimento che, recupera risorse dalla Legge speciale per Venezia, e le destina a tutela della salute per risanare numerosi siti contaminati»: così l’assessore regionale allo sviluppo economico ed energia Roberto Marcato commenta l’approvazione da parte della giunta regionale della delibera che, su sua indicazione, propone di riallocare risorse finanziarie rese disponibili, per un importo complessivo di € 22.329.232,39, a valere sui finanziamenti della Legge Speciale per Venezia.

La proposta

Si tratta di cifre derivanti dall’accertamento di economie (per € 7.089.232,39) e da revoche di precedenti assegnazioni, relative ad interventi non realizzati (per complessivi € 15.240.000,00). La proposta dovrà passare al vaglio del consiglio regionale. Precisa Marcato: «Tra i vari interventi, tutti molto importanti per i territori di riferimento, da consigliere padovano ci tengo molto a sottolineare i 5 milioni di euro destinati al risanamento dell’ex C&C di Pernumia. È un intervento atteso ed era uno dei miei crucci. Sono felice di aver potuto dare una risposta efficace alla cittadinanza che lo chiedeva. Anche questo è un impegno mantenuto»

Gli interventi

Di seguito l’elenco di tutti gli interventi oggetto di proposta di riallocazione che dopo il via libera della giunta, dovrà passare al vaglio del consiglio regionale:

  • Interventi di smaltimento di rifiuti pericolosi e bonifica ambientale del sito contaminato denominato “Ex C&C” nel Comune di Pernumia (PD) - € 5.000.000
  • Interventi di messa in sicurezza e bonifica ambientale del sito contaminato denominato “Ex Galvanica PM” nel Comune di Tezze sul Brenta (VI) - € 6.000.000
  • Interventi emergenziali di bonifica ambientale di siti contaminati nel Bacino Scolante in Laguna di Venezia - € 5.829.232,39
  • Monitoraggio di sostanze inquinanti emergenti nel Bacino Scolante e in Laguna di Venezia - € 600.000
  • Accordo di collaborazione per attività finalizzate alla tutela ambientale della Laguna di Venezia - € 100.000
  • Progetti di Riqualificazione Ambientale delle Casse di Colmata B e D/E nei Comuni di Venezia e Mira, recentemente acquisite al patrimonio Regionale nell’ambito del “Federalismo Demaniale” - € 1.400.000
  • Realizzazione di opere fognarie in località Onara in Comune di Tombolo (PD) - € 400.000
  • Interventi di fognatura nell’area del Villaggio San Marco – Mestre Venezia (3° stralcio) - € 3.000.000

Potrebbe interessarti

  • Via libera all'assunzione di 500 giovani medici: la rivoluzionaria scelta della Regione Veneto

  • Tumori, scoperto il meccanismo per il controllo della proliferazione cellulare

  • Ferragosto da bollino rosso sulle autostrade venete: giorni di traffico intenso

  • Al top in Italia e nel mondo: Università di Padova al 160esimo posto su 20mila atenei valutati

I più letti della settimana

  • Terribile frontale auto-moto, gamba amputata per i due centauri padovani: sono in pericolo di vita

  • Decide di farla finita lanciandosi dal terzo piano di un hotel del centro: tragico suicidio a Padova

  • Ferragosto di sangue: lo schianto in autostrada è violentissimo, muore a 22 anni

  • Fermata e soccorsa mentre corre nuda in centro a Padova: «Sono sonnambula»

  • Tentato stupro vicino alla sagra: strattonata e trascinata da due uomini verso un vicolo

  • Spaventoso incidente al semaforo: tre feriti, due sono bambini. Auto distrutte

Torna su
PadovaOggi è in caricamento