Trasporto pubblico: Giordani incontra i sindacati

Romeo Barutta, Filt Cgil Padova: ««Il Sindaco ha comunicato la decisione di rivolgersi a una società esterna certificata e priva di qualunque rapporto con Busitalia e con le Ferrovie dello Stato, per verificare tutte le segnalazioni che abbiamo effettuato relativamente ai problemi di sicurezza della linea tranviaria»

Nel pomeriggio di giovedì 6 luglio l'ncontro tra il sindaco Giordani e i sindacati di Busitalia Veneto. Tema,  la sicurezza del tram. «Ho ribadito - ha spiegato Giordani - alle rappresentanze dei lavoratori che la sicurezza degli operatori e degli utenti è la prima priorità mia e della Giunta e che in questo senso stiamo agendo con il gestore del servizio per chiedere precise rassicurazioni. Ho anche ribadito che sono consapevole che autisti e manutentori siano uno dei perni fondamentali del sistema di trasporto pubblico della città, la loro professionalità, prudenza e dedizione concorre in maniera decisiva alla qualità del servizio non meno che la gestione dei vertici aziendali e questo va loro riconosciuto. Per queste ragioni ho garantito che li farò parte periodicamente e senza dubbio degli esiti delle verifiche che condurremo per tramite di APS Holding e che ovviamente la mia porta sarà sempre aperta per l’ascolto e un confronto continuativo sui temi della sicurezza del trasporto e della sua qualità». 

Cgil

Romeo Barutta, Segretario generale Filt Cgil Padova, ha usato queste parole al termine dell'incontro: «Il Sindaco Giordani ci ha comunicato la decisione dell'Amministrazione comunale di rivolgersi a una società esterna certificata e priva di qualunque rapporto con Busitalia e con le Ferrovie dello Stato, per verificare tutte le segnalazioni che come sindacato abbiamo effettuato relativamente ai problemi di sicurezza della linea tranviaria. E' la prima volta che l'Amministrazione comunale, come proprietaria della rete e dei mezzi, si avvale di questa possibilità prevista dal contratto di servizio con il gestore. Giudichiamo positivamente questa decisione e la sua tempestività rispetto all'ultimo grave incidente verificatosi qualche giorno fa.Su questo tema portiamo avanti nei confronti dell'azienda una vertenza da diversi mesi e la mancata risposta alle nostre richieste è alla base della decisione della Filt Cgil di Padova di indire uno sciopero per il 20 luglio, poi confluito nello sciopero nazionale di tutto il settore del trasporto del prossimo 24 luglio. Auspichiamo che l'Amministratore delegato di Busitalia ci convochi al più presto per confrontarsi e illustrarci le decisioni della società. Per parte nostra continueremo la nostra battaglia per garantire le migliori condizioni di lavoro per i dipendenti e la qualità del servizio per i cittadini». 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Padova usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centrato in pieno da un'auto mentre attraversa a piedi l'autostrada: morte sulla A4

  • Prende a calci un bancomat, palpeggia una donna, si masturba dal panettiere: denunciato

  • "Situazione meteo in peggioramento, allerta arancione per Bacchiglione e Brenta”: l’aggiornamento

  • Tir sbaglia la curva e si inclina pericolosamente sopra il Muson (Video)

  • Tenta il suicidio con i gas di scarico dell'auto, salvato da un passante

  • Samira, possibile svolta: recuperato un cadavere di donna ad Albarella

Torna su
PadovaOggi è in caricamento