Psico Pronto Soccorso, il nuovo progetto di assistenza per l'urgenza psicologica

Un pronto soccorso psicologico per fornire assistenza professionale e immediata: è l'innovativo progetto, aperto a tutti, lanciato da tre giovani psicologi a Fontaniva

Lo staff del PPS da sinistra: dott.ssa Chiara Brotto, dott. Paolo Oliva, dott.ssa Anna Birollo

Al centro Nicolini è nato un servizio, ambizioso e all'avanguardia, guidato da tre giovani psicologi. Un progetto aperto a tutti, non solo ai fontanivesi, per supportare chi si trova a vivere un momento difficile dal punto di vista psicologico. Un vero e proprio servizio d'urgenza, un pronto soccorso appunto, per accogliere, supportare, informare.

Stop ai tabù: aiuto per tutti

Le situazioni di emergenza non riguardano solo il fisico, ma anche la mente. Chiedere aiuto a uno psicologo è al giorno d'oggi una necessità per tanti, ma che soffre ancora un forte stigma sociale. Per abbattere questo tabù e rendere l'aiuto psicologico accessibile e immediato, nasce Psico Pronto Soccorso. Un lutto, una separazione, problemi in famiglia o sul lavoro sono solo alcune delle cause che possono portare a depressione, attacchi di panico o momenti di crisi. In questi e tanti altri casi rivolgersi a un professionista può essere la chiave per trovare soluzione ai propri problemi.

Come funziona

Per accedere al servizio è possibile rivolgersi al centro Nicolini negli orari di apertura o fissare un appuntamento telefonico gratuito. Oltre a fornire un immediato supporto al paziente, uno degli psicologi del team potrà indicare anche l'eventuale percorso più idoneo da seguire, attraverso una serie di professionisti a cui l'associazione indirizzerà i pazienti in base alle esigenze. Contenuto anche il costo, 25 euro per una seduta in sede con lo psicologo, in linea con il fatto che l'associazione non ha scopo di lucro. Psico Pronto Soccorso si propone anzi di fare attività con finalità formative in tutto il territorio dell'Alta, con convegni e serate informative. La tessera di socio si può ottenere con una quota annuale di 5 euro e uno degli obiettivi è proprio quello di espandere il proprio team.

Un'alternativa qualificata

Dietro al progetto ci sono tre giovani psicologi under 30: Anna Birollo, Chiara Brotto e Paolo Oliva. «L'idea è nata quando abbiamo saputo di un pronto soccorso psicologico nato a Roma qualche mese fa» spiega la dottoressa Birollo, presidente dell'associazione «Ci stiamo specializzando in psicoterapia e svolgiamo un tirocinio al Centro di salute mentale di Cittadella. Qui abbiamo notato che ci sono tante persone che non soffrono di disturbi psichici gravi, ma che necessitano comunque di assistenza e cercano un servizio più adatto alle loro esigenze e più rapido. Questo progetto vuole offrire loro un'alternativa ugualmente qualificata e professionale».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Orizzonti futuri

«Vogliamo crescere» conferma la dottoressa Birollo «Il servizio è aperto a tutti i cittadini, non solo a quelli di Fontaniva. Per questo puntiamo a creare un gruppo di professionisti sempre più vasto per fornire un servizio di assistenza ventiquattrore su ventiquattro, con reperibilità telefonica anche notturna. Uno dei nostri propositi è metterci a disposizione del territorio per fare rete, ecco perché ci auguriamo di creare una collaborazione con tanti colleghi psicologi. Con quelli che si iscriveranno al nostro registro, ci proponiamo di offrire anche delle agevolazioni per i pazienti».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - Nuovi contagi anche nel Padovano, Luca Zaia avverte: «C'è poco da scherzare»

  • Coronavirus, Zaia: «Siamo tornati da rischio basso a rischio elevato, lunedì inaspriamo le regole»

  • Coronavirus, Zaia: «Nuovi positivi e isolamenti, indicatori non buoni: siamo nella "fase limbo"»

  • Rovesci e forti temporali in arrivo in tutto il Veneto: "allerta gialla" della Protezione Civile

  • Dramma domenica mattina alle Terme: spara alla moglie e poi si uccide

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

Torna su
PadovaOggi è in caricamento