L’eccellenza della sanità padovana: il professor Lorenzo Calò numero uno al mondo per le malattie renali

Il riconoscimento è stato conferito per il quinto anno consecutivo al direttore del reparto di Nefrologia 2, che da trent’anni si è specializzato nella cura di due malattie genetiche rare

Una straordinaria conferma. Che arriva per il quinto anno consecutivo: il professor Lorenzo Calò, dell’Azienda Ospedaliera di Padova, è stato nuovamente indicato quale miglior esperto al mondo nell'ambito delle malattie renali.

Nefrologia al top

Il professor Calò, nefrologo, ipertensiologo ed internista, direttore della Nefrologia 2 dell’Azienda Ospedaliera di Padova, è anche direttore eletto della Scuola di specializzazione in Nefrologia dell’Università di Padova. Da quasi trent’anni segue in particolare la sindrome di Gitelman e la sindrome di Bartter, malattie renali genetiche rare che compromettono il riassorbimento tubulare renale di potassio e di magnesio. La conseguente riduzione nel sangue di potassio e magnesio può indurre l’insorgenza di aritmie cardiache che nei casi più gravi possono anche essere fatali e, seppur raramente, anche evolvere verso l’insufficienza renale cronica. L’analisi genetica identifica la mutazione nel gene che codifica per la proteina responsabile del trasporto tubulare renale del potassio permettendo con certezza la diagnosi.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce dal garage con la Porsche e si maciulla una gamba: grave incidente per un assicuratore

  • Tra incredulità e gioia: al ristorante Radici di Padova si presenta Martin Scorsese

  • Gioca 5 euro, ne incassa 500mila: colpaccio col "Gratta e Vinci" in provincia di Padova

  • Dramma nella Bassa: si è tolto la vita Stefano Farinazzo, sindaco di Casale di Scodosia

  • Ristorante la sera, discoteca abusiva la notte: dopo il blitz stop ai balli

  • Gravissimo scontro tra un'auto e un camion: muore una donna di 52 anni

Torna su
PadovaOggi è in caricamento