Concorso filosofico Romanae Disputationes: vince il liceo Bruni di Padova

A Bologna, di fronte a una platea di oltre 1000 persone, gli studenti si sono assicurati il secondo posto della categoria nella categoria scritti junior

Un momento del concorso

A Bologna, nelle aule dell’Università Alma Mater Studiorum, si sono svolte le finali del concorso nazionale di filosofia, Romanae Disputationes. Oltre 1000 studenti e docenti da tutta Italia si sono riuniti per le riflessioni finali del percorso iniziato in ottobre su “Un extrême désir - Natura e possibilità del desiderio”. Petra, Elena, Marta, Gloria e Anna, accompagnate dal professore Gionata Tasini, del liceo scientifico Romano Bruni hanno vinto il secondo posto nella categoria scritti junior, con una tesi intitolata “Dal desiderio contro la legge alla legge del desiderio”.

Il concorso

Iniziato in ottobre con la lezione del professore e psicoanalista Massimo Recalcati seguita da oltre 5000 ragazzi, il percorso di Romanae Disputationes, che ha portato gli studenti a rielaborare il tema del desiderio nei lavori scritti o video, culmina nella convention a Bologna nel confronto con grandi professori dell’accademia italiana come il prof. Carmelo Vigna (Università Ca’ Foscari di Venezia) e il prof. Costantino Esposito (Università di Bari), con il laboratorio su filosofia e musica con l’insegnante e musicista Pietro Toffoletto, e i workshop di filosofia applicata su politica, società, cinema e scelta universitaria. Per il triennio 2018/2020 RD è inserito nel registro delle attività per l’eccellenza didattica del MIUR. Come ieri ha ricordato il Ministro Marco Bussetti nel saluto che ha inviato ai partecipanti: “Il desiderio è la molla della nostra azione, è espressione dei nostri bisogni, orienta le nostre scelte, ci induce alla ricerca e all’impegno. Il nostro sistema di istruzione e formazione deve essere per i nostri ragazzi un incubatore di desideri”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Trova un rotolo di banconote per terra e lo consegna alla polizia locale: succede nell'Alta

  • Violento schianto contro un platano: conducente estratto dalle lamiere e trasportato in ospedale

  • Giallo ai piedi della Specola, due cadaveri in casa: sono due fratelli

  • Colpo grosso al centro commerciale: rubato materiale tecnologico per 30mila euro

  • Caso Tigotà: gli audio di una capo-area che smascherano l'organizzazione dello sciopero

Torna su
PadovaOggi è in caricamento