Nuovi finanziamenti per le scuole di Este: per elementari e nidi arrivano 330mila euro

Adeguamenti strutturali, risparmio energetico, abbattimento delle barriere architettoniche sono alcune delle opere che verranno realizzate con i nuovi fondi

La facciata dell'istituto Isidoro Alessi recentemente restaurata

Il comune di Este si aggiudica 330mila euro di finanziamenti, che arrivano da Stato e Regione, destinati a quattro asili e scuole primarie del territorio. I fondi si aggiungono ai 2 milioni già ottenuti negli ultimi due anni e mezzo.

Un ampio progetto comunale

Un investimento importante, con 250mila euro erogati da Regione Veneto e 80mila dall'accordo Stato-Regioni. A beneficiarne, quattro istituti: la scuola dell'infanzia Isidoro Alessi, il nido Arcobalena, il Mondogira e la scuola Santa Maria delle Grazie. «Il Comune è sempre più attento cercare risorse finanziarie per servizi e opere pubbliche» spiega il sindaco Roberta Gallana «Negli ultimi due anni e mezzo, tra edilizia scolastica, case popolari e altri progetti, siamo riusciti a ottenere finanziamenti per più di 2 milioni di euro».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Divisione dei finanziamenti e interventi

I nuovi fondi miglioreranno gli edifici e i servizi educativi rivolti a circa 250 bambini dai 3 mesi ai 6 anni. Il contributo regionale di 250mila euro finanzierà le opere di adeguamento anti sismico alla scuola Isidoro Alessi e l'abbattimento delle barriere architettoniche per renderla totalmente accessibile. Il contributo statale verrà invece utilizzato per un'altra scuola primaria e due asili nido. Al nido comunale Arcobalena vanno 13.247 euro, a cui se ne aggiungono altri 47mila per sostituire tutti gli infissi in virtù di un maggior risparmio energetico e della sicurezza dei bimbi. Sono 9.109 euro quelli destinati al nido integrato Mondogira e 7mila alla scuola Santa Maria delle Grazie, per varie attività di gestione ordinaria. «Investire nell'educazione equivale a gettare solide basi per il futuro dei nostri ragazzi» conclude il sindaco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tremendo schianto in serata lungo la Pelosa: morti due padovani, un ferito grave

  • Violenta e lunga grandinata nel Padovano: chicchi grandi come noci e danni

  • Le acque del Bacchiglione restituiscono un corpo. Accanto l'auto abbandonata

  • Coronavirus, Navalesi: «In Veneto il virus è clinicamente morto, oggi il problema è sotto controllo»

  • Zaia: «Dal primo giugno via la mascherina. Si indossa solo quando serve»

  • Coronavirus, Zaia: «L'Azienda Ospedaliera di Padova? Nessuno mette in discussione Flor»

Torna su
PadovaOggi è in caricamento