“Uniti per ripartire”: il videomessaggio di denuncia e di aiuto delle agenzie viaggi

Le agenzie viaggi sono importanti. Ad esempio: «durante l’emergenza coronavirus hanno permesso di individuare le soluzioni che hanno garantito il rientro a casa di tutti i clienti in giro per il mondo» dichiara Monica Bozze

Riceviamo e pubblichiamo: 

"Il settore del turismo organizzato è stato il primo comparto ad essere colpito dalla crisi del Covid-19, ancor prima dell’arrivo del virus in Europa. In Veneto è composto da centinaia di medie e piccole imprese con migliaia di occupati, ora determinate a rilanciare la propria attività.

Impossibile riprendere subito

Le “Agenzie Viaggi Regione Veneto” ritengono che le istituzioni nazionali e regionali debbano rivolgere un’opportuna attenzione e prendere definitivamente consapevolezza delle peculiarità delle particolari dinamiche lavorative e finanziarie, del mondo dei viaggi che ne impediscono una ripresa immediata. Nel video dal titolo “Uniti per ripartire” divulgato dal19 maggio 2020 attraverso i social network e gli organi di stampa, sette agenti di viaggi referenti delle singole province venete intendono testimoniare l’attuale situazione – che include realtà imprenditoriali sia del settore outgoing che incoming – facendosi promotori del messaggio dell’intera categoria.

Sensibilizzare tutti sull’importanza delle agenzie

«Il nostro obiettivo è sensibilizzare l’opinione pubblica e le istituzioni delle caratteristiche del lavoro delle agenzie di viaggi, della grande professionalità e della competenza tecnica che, ad esempio, durante l’emergenza coronavirus hanno permesso di individuare le soluzioni che hanno garantito il rientro a casa di tutti i clienti in giro per il mondo» dichiara Monica Bozzetto, responsabile del gruppo “Agenzie Viaggi Regione Veneto”.

Le domande di tutta la filiera

«L’invito alla classe politica – prosegue Bozzetto - è quello di esaminare in maniera approfondita le istanze del mondo delle agenzie di viaggi e di tutte le componenti della filiera turistica, dunque anche di tour operator, noleggiatori di pullman, guide, albergatori e ristoratori e tutte le attività che contribuiscono a valorizzare l’offerta nazionale e internazionale, e che al più presto vengano definite regole e aiuti concreti per favorirne la sopravvivenza e la ripartenza».
Agenzie Viaggi Regione Veneto

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Testo del videomessaggio

“Uniti Per Ripartire”
«Le Agenzie di Viaggi stanno per riaprire, ma in questo momento la nostra priorità e poter dare il servizio migliore ai nostri clienti e quindi sapere quali destinazioni sono sicure per la loro salute, quali confini sarà possibile attraversare e quali servizi di trasporto e alberghieri sarà possibile proporre».
«Noi siamo dei professionisti, non lasciamo mai solo il nostro cliente. Noi offriamo competenza, affidabilità, sicurezza e garanzia come nessun altro».
«Io sono orgogliosa di essere un agente di viaggio e ancor di più lo sono stata durante questa emergenza. Da quando è scoppiata la crisi del coronavirus siamo riusciti a rimpatriare in Italia tutti i nostri clienti sani e salvi».
«Nel frattempo abbiamo dovuto pagare acqua, luce, gas, telefono e affitto, ed è giusto così, ma visto che tra i capisaldi della nostra relazione con i clienti ci sono la chiarezza e la trasparenza abbiamo bisogno di informazioni precise per l’utilizzo del bonus vacanza».
«I clienti che abbiamo assistito nella cancellazione dei loro viaggi sono stati i primi a sostenerci. Ora, grazie al voucher, che riconosce il valore del denaro investito nella vacanza, vogliamo tornare a riprogrammare il prima possibile e in sicurezza i loro viaggi».
«Noi amiamo il nostro lavoro e non vediamo l’ora di ricominciare, con la stessa professionalità, entusiasmo e passione di sempre, ma in questo momento siamo noi vittime di una calamità naturale e per questo chiediamo lo stato di crisi”.
«Il nostro settore in Veneto tra Agenzie Viaggi e Tour Operator conta centinaia di realtà imprenditoriali e migliaia di addetti. Abbiamo la solidarietà di molti, ma ora abbiamo bisogno di un aiuto concreto ed efficace da parte delle istituzioni, sia nazionali che regionali».

(In ordine di apparizione: Arianna Ferro, Monica Bozzetto, Elena Tonon, Nicola Padoan, Emanuela Poiesi, Letizia Frigo e Rino Bellanti)

Referenti provinciali

Provincia di Belluno - Letizia Frigo (3 Cime Dolomiti)
Provincia di Padova - Chiara Dalan (Dov’è sempre il sole) e Arianna Ferro (Burro e cacao Viaggi)
Provincia di Rovigo - Nicola Padoan (Sayonara Viaggi)
Provincia di Treviso - Monica Bozzetto (Farold Viaggi)
Provincia di Venezia - Elena Tonon (Iquitos Viaggi)
Provincia di Verona - Emanuela Poiesi (Nemea Viaggi)
Provincia di Vicenza - Rino Bellanti (Monet Viaggi)

Referenti Regionali: Eleonora De Bei (In Viaggio Con Noi) e Alice Girardi (Docteur Voyage)"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico schianto nella serata di domenica: morta una donna, centauro ferito

  • Gravissimo incidente nella serata: un decesso e due persone ferite nello schianto

  • Coronavirus, Zaia: «Dal primo giugno non ci sarà più l'obbligo della mascherina all'aperto»

  • Coronavirus, Zaia: «Ecco la nuova ordinanza con le riaperture del 25 maggio e del primo giugno»

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Live - In serata morto un 47enne. Ripartenza, tornano i pranzi sui colli

Torna su
PadovaOggi è in caricamento