Via Zancan, la denuncia: "Una discarica abusiva a ridosso del Parco delle Mura"

Riceviamo e pubblichiamo la segnalazione del comitato ambientalista Anima Critica

La situazione fotografata in via Zancan

Riceviamo e pubblichiamo la segnalazione del comitato ambientalista Anima Critica:

Passando, a Padova, per via Zancan, "già via Fra' Paolo Sarpi vecchia", vi è un area verde degradata (anche se recintata in parte) stretta a ridosso del "Parco delle Mura" da un lato, e dall'altro confinante con il ponte Sarpi-Dalmazia. Un tratto di strada praticamente chiuso alla circolazione da diversi anni, e ridotto ormai a parcheggio e a discarica abusiva a cielo aperto.

Nell'area verde, abbandonata completamente a se stessa, una sorta di "terra di nessuno", proliferano rifiuti ed immondizia di ogni tipo, chiaro segnale di bivacchi notturni impropri ad opera di sbandati e forse senza tetto, che magari cercano di sopravvivere all'interno di un degrado allucinante per un essere umano.

Si vede senza ombra di dubbio che è stato un errore clamoroso chiudere quel tratto di strada alla circolazione, divenuto un ambiguo cono d'ombra per possibili attività illecite ed improprie. È' una ferita all'interno di uno spazio cittadino importante, che va senz'altro ricucita da una nuova politica di rigenerazione urbana.

Non è possibile continuare a lasciare interi pezzi di territorio in balia del degrado e della sporcizia; una città europea non può sopportare una vergogna che penalizza l'immagine ed il turismo di Padova. Bisogna intervenire urgentemente per debellare al più presto questi fenomeni di emarginazione urbana.

Anima Critica

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Dà fuoco alle case degli esponenti del Partito Democratico, denunciato il piromane

  • Cronaca

    Task force sul nuovo ospedale, in agosto la firma dell'accordo e nel 2022 i cantieri

  • Cronaca

    Danni da trasfusioni, l'Usl 6 Euganea anticipa gli indennizzi statali per 415mila euro

  • Cronaca

    Negato al medico uxoricida il permesso di uscire dal carcere per la tesi di laurea

I più letti della settimana

  • Scivola durante una camminata in montagna: muore un 36enne di Piove di Sacco

  • Teatri, prodotti tipici, festival, turismo e fiere: gli eventi del weekend a Padova e provincia

  • Rapinatori armati di fucili e pistole sparano in una sala slot: terrore in un bar a Tencarola

  • Este: giovane mamma muore nel sonno

  • Grave infortunio sul lavoro nell'Alta: operaio resta schiacciato tra i cingoli di un escavatore

  • Mamma perde il figlio sull'autobus: ritrovato sulle Riviere da una studentessa 19enne

Torna su
PadovaOggi è in caricamento