La segnalazione degli ambientalisti: "Sfalciare l'erba sul lungargine del Brenta in via Zanon"

Riportiamo e pubblichiamo la segnalazione del comitato ambientalista "Anima Critica"

Riportiamo e pubblichiamo la segnalazione del comitato ambientalista "Anima Critica":

C'era una volta il Settore Verde che operava nel Comune di Padova.

Sembra sia trascorso un secolo, da quando il Settore verde è stato in pratica "abolito", chiuso,  dalla precedente Amministrazione Comunale, e fagocitato all'interno delle Manutenzioni. Oggi, si fatica a trovare il "bandolo della matassa" per venirne a capo: quando si tratta di avere informazioni o fare delle segnalazioni, ci si trova sperduti in meandri di burocrazia, nei quali si è costretti a cercare il famoso "ago nel pagliaio" per scovare un responsabile che presti attenzione al territorio.

Sul lungargine del fiume Brenta di via Zanon a Pontevigodarzere, vi è necessità di sfalciare l'erba che ha raggiunto una ragguardevole altezza. Si tratta della strada che dalla chiesa di San Giovanni Battista conduce al Rione di Torre. L'idea alternativa al costo di mautenzione sugli sfalci d'erba periodici sull'argine del Brenta sarebbe quella di portare delle caprette al pascolo (rasaerba naturali) affinché si cibassero dell'erba alta, perché no?

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Altri due casi di meningite: ricoverati in ospedale a Padova due bambini di 11 e di 3 anni

    • Cronaca

      Addio a Sasha, piccolo guerriero: aveva combattuto per l'adozione e contro la malattia

    • Cronaca

      Morte cerebrale per Manuel Major, il giostraio colpito al volto dalla guardia giurata

    • Cronaca

      Massanzago, nuovo assalto al bancomat dell'Antonveneta: è il terzo dall'inizio dell'anno

    I più letti della settimana

        Torna su
        PadovaOggi è in caricamento