Padova-Ascoli 3-1, le pagelle: promosso il trio d'attacco. Ascoli insufficiente e nervosa

Grande partita per il Padova: show degli attaccanti, ma De Paula fallisce un rigore. Tra i marchigiani, bocciato un nervoso Marino che viene anche espulso nel secondo tempo

Nel Padova ottima prova di Ardemagni, El-Shaarawy e De Paula, anche se fallisce un rigore. Marino dell’Ascoli è troppo nervoso e nel secondo tempo viene espulso.

PADOVA
Cano 6: Impegnato solo nel secondo tempo, fa bene il suo lavoro.
Crespo 6,5: Suo il cross delizioso (uno dei tanti) sul secondo palo che trova la testa di Cuffa. Ispirato.
Cesar 6: Poco lavoro. Sul finale di partita viene chiamato a spazzare l’area.
Legati 6: Il difensore si gode il sole per quasi tutta la partita. Normale amministrazione.
Renzetti 6: Anche per lui giornata tranquilla. Regolare.
Bovo 6,5 (30’ st Hochstrasser s.v.): Sbroglia la situazione in più di un’occasione. Fondamentale.
Italiano 6,5: Ottima prestazione del centrocampista bianco scudato che imbecca più volte gli attaccanti.
Cuffa 7: Autore dello stacco di testa che vale un bel 7 in pagella.
De Paula 6,5 : Qualche bella occasione sui suoi piedi e virtuosismi preziosi: suo il colpo di tacco, in occasione del raddoppio, che smarca il faraone. Mezzo punto in meno perché sbaglia il rigore.
Ardemagni 7 (21’ Drame 6: Prova a cercare il quarto gol): Ce la mette tutta il bomber per tornare al gol e nel primo tempo gli viene negato un rigore abbastanza evidente. L’arbitro, però, gliene concede uno nel secondo tempo e alla fine dopo almeno tre o quattro occasioni (abbastanza clamorose) ritrova anche il gol. Una buona torta con la ciliegina.
El Shaarawy 7 (27’ st Di Nardo 6): Sa di essere osservato speciale e lui si fa bello con un eurogol. Una partita che sa di palestra per le big.

Allenatore Dal Canto 6,5

ASCOLI
Guarna 5,5: Fa quel che può, pare incolpevole in occasione dei gol. Nel secondo tempo commette fallo ingenuamente su Ardemagni e gli fischiano il rigore. Lui non si scompone e para il tiro dal dischetto. Mezzo punto in più.
Ciofani 5: Grosse difficoltà anche per lui. Giornata nera.
Faisca 5: Difficile tenere l’attacco biancoscudato. L’ex, forse oggi avrebbe voluto giocare con i suoi vecchi compagni di squadra.
Marino 4: Vede le streghe soprattutto nel primo tempo (graziato su intervento da rigore al 5’) e nel secondo vede anche un cartellino rosso per un brutto fallo a centrocampo. Bocciato.
Micolucci 5 (1’ st Antonio s.v.): Sormontato, oggi era difficile per tutti.
Gazzola 5 (30’ st Capogrosso 6: Assist per il gol bandiera): Soffre come tutto il resto della squadra.
Uliano (1’st Giorgi 6: La sufficienza per il colpo di testa del secondo tempo) 5: Ingabbiato da un ottimo Padova, il Mister lo sostituisce in fretta.
Pederzoli 4,5: Si è parlato di lui più che altro in settimana, quando Legati si è ricordato della sua arrogante esultanza dell’andata. Ex.
Di Donato 5,5: Solo un tiro, arrivato nel secondo tempo. Poca cosa.
Cristiano 5: Incosistente.
Feczesin 6: L’attaccante si fa vedere con una buona opportunità e alla fine segna anche il gol della bandiera.
 
Allenatore Castori 5,5

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Trova un rotolo di banconote per terra e lo consegna alla polizia locale: succede nell'Alta

  • Violento schianto contro un platano: conducente estratto dalle lamiere e trasportato in ospedale

  • Giallo ai piedi della Specola, due cadaveri in casa: sono due fratelli

  • Colpo grosso al centro commerciale: rubato materiale tecnologico per 30mila euro

  • Caso Tigotà: gli audio di una capo-area che smascherano l'organizzazione dello sciopero

Torna su
PadovaOggi è in caricamento