A-Cup, un successo il torneo con i giovani guerrieri dell'Oncoematologia Pediatrica

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Si è svolta sabato 30 settembre a Padova, ospite del centro sportivo Memo Geremia, la prima edizione della A-Cup: un torneo di calcio a 7 a cui hanno partecipato i ragazzi ricoverati e guariti del reparto di Oncoematologia Pediatrica.

SPORT E SOLIDARIETÀ

Una giornata di sport e solidarietà, in cui gli adolescenti che hanno combattuto la loro battaglia con la vita si sono ritrovati per giocare e divertirsi tra coetanei. Sei le squadre che hanno preso parte al torneo, organizzato da Team for Children onlus, patrocinato dal Comune di Padova e realizzato grazie al sostegno di Crédit Agricole e del CSI - Centro Sportivo Italiano.

LE SQUADRE

Oltre alla squadra dei ragazzi guariti a Padova, la “A-Team” capitanata dal prof. Bisogno, erano presenti i ragazzi dell’Istituto Tumori di Milano capitanati dal prof. Ferrari, una squadra di medici di Oncomeatologia Pediatrica, una squadra di genitori e fratelli, la ASD Sporting Padova e una squadra di Crédit Agricole che ha schierato giocatori provenienti da vari Cral aziendali del Gruppo Bancario Crédit Agricole Italia. Prima del fischio d’inizio, inoltre, le ragazze di Ocoematologia Pediatrica capitanate dalla dott.ssa Pierobon, hanno eseguito una coreografia Haka Maori per salutare il pubblico presente e dare ufficialmente il via alle gare.

OSPITI E INIZIATIVE SPECIALI

Tra le duecento persone del pubblico presente anche Mauro Bergamasco, campione padovano e internazionale di rugby, da anni testimonial e volontario di Team for Children. “È stato davvero emozionante guardare i ragazzi giocare e divertirsi. - afferma la presidente di Team for Children Chiara Girello Azzena - Sono dei veri e propri guerrieri che stanno vincendo la loro battaglia più importante, quella con la vita. Da parte nostra, continueremo ad organizzare momenti come questo. E tra pochi mesi sarà finalmente aperta la Teen Zone, la nuova area dedicata ai pazienti adolescenti ricoverati ad Oncoematologia Pediatrica: 170 mq a disposizione dei giovani pazienti del reparto per attività di studio, svago e relax nel corso della degenza”.

RINGRAZIAMENTI

“Siamo orgogliosi di aver sostenuto questa bellissima giornata e vogliamo continuare a dare il nostro contributo anche nelle prossime iniziative, - continua Davide Goldoni, responsabile Retail di Crédit Agricole FriulAdria - attraverso il progetto di Payroll Giving promosso tra i collaboratori del nostro gruppo, sosterremo anche l’arredamento della Teen Zone con tutto il necessario per renderla bella e confortevole: maxischermo, impianto audio, computer e postazioni internet, Xbox e PlayStation, palestra e tutto ciò di cui ci sarà bisogno”. “Voglio ringraziare di cuore Crédit Agricole e tutti coloro che hanno contribuito a questa manifestazione - ha concluso Chiara Girello Azzena - i ragazzi e i genitori, le ragazze per la coreografia a sorpresa, il prof. Bisogno e il prof. Basso, la dott.ssa Pierobon, il Centro Sportivo Memo Geremia che ci ha ospitati e il CSI per il supporto tecnico nell’organizzazione”.

Torna su
PadovaOggi è in caricamento