Pubblicità 3D in stadi e palazzetti, accordo Padova-Danimarca grazie a un mediatore "speciale"

Grazie alla preziosa collaborazione dell’ex calciatore Dan Thomassen, la ditta World Appeal (con sede a Padova) ha firmato un accordo con Amayse, leader da più di 20 anni nel mercato globale dell’advertising 3D

Nel mondo dell’ advertising sportivo è nata una nuova partnership innovativa, creata sull’asse inedito tra Italia e Danimarca. Grazie alla preziosa collaborazione dell’ex calciatore Dan Thomassen, la ditta World Appeal (con sede a Padova) ha firmato un accordo con Amayse, leader da più di 20 anni nel mercato globale dell’advertising 3D.

FOTO_WORLD APPEAL-3

3D Advertising

«Quando parliamo di 3D Advertising - ha dichiarato Enrico Candeloro, titolare di Word Appeal - intendiamo tre diverse soluzioni per fornire visibilità attraverso le riprese televisive degli eventi: il 3DCamCarpet™ che si trasforma da semplice tappetino a bordo campo in un supporto in 3D, la tecnica del Grass Painting che offre la possibilità di realizzare campagne pubblicitarie di grande impatto attraverso la pittura su erba e il 2View CamCarpet™, l’evoluzione del 3D CamCarpet™ che permette una duplice esposizione su un unico supporto. Siamo molto orgogliosi di aver attivato una canale di collaborazione con un’azienda leader a livello mondiale e stiamo già lavorando con le federazioni delle maggiori discipline sportive per trovare un set di eventi che possa ospitare nel nostro Paese questo metodo innovativo di fare pubblicità e dare visibilità agli sponsor». Jørn Klinge, CEO di Amayse aggiunge: «In Amayse non vediamo l´ora di cominciare una partnership con World Appeal, condividiamo molto in termini di motivazione ed etica del lavoro. Vediamo un potenziale non sfruttato nel mercato italiano e World Appeal è il partner ideale per riuscire a fornire i nostro prodotti, la nostra tecnologia e i nostri servizi».

FOTO_AMAYSE-2

L'accordo

World Appeal sarà infatti il distributore ufficiale dei prodotti Amayse in Italia e avrà l’esclusiva nella vendita dei supporti realizzati dall’azienda danese che fa dell’advertising 3D il suo core business. Un’offerta commerciale a 360° che interesserà pertanto le federazioni e le singole società di molte discipline sportive: dal calcio al rugby, dal golf al mondo dei motori così come tutte le discipline indoor come basket, volley e ginnastica ritmica. «Ci faremo ambasciatori di Amayse in tutta Italia e non vediamo l’ora di offrire le loro soluzioni premium nel campo dell’advertising al mondo dello sport in Italia», aggiunge Candeloro. Come detto, oltre alle altre proposte di advertising 3D, saranno numerose le soluzioni bidimensionali come ad esempio la novità dei Pitch Poppers e dei BackAds, supporti maneggevoli e flessibili che garantiscono un’elevata visibilità da diverse angolazioni. Le soluzioni di pubblicità sportiva Amayse hanno dimostrato di fornire qualità superiore, prestazioni visive e un notevole ritorno sugli investimenti. Gli esperti di Amayse offrono preziosi consigli su come aiutare al meglio le aziende a distinguersi di fronte al loro pubblico, grazie a più di 20 anni di esperienza e fornitura di prodotti per le
competizioni più importanti come Bundesliga, La Liga e Ligue 1, il Rugby 6 Nazioni e Nascar, solo per citare alcuni dei molti grandi eventi sportivi in cui Amayse è stata protagonista in tutto il mondo. Presto vedremo gli stadi e i palazzetti arricchiti con innovative soluzioni pubblicitarie progettate per offrire visibilità a tutte le aziende che credono e investono nello sport e che vogliono sfruttare le opportunità e le caratteristiche tecniche delle riprese televisive.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Tragico schianto sulla Piacenza-Brescia: muore autotrasportatore padovano

  • Linea Verde fa tappa a Padova: il fiume Brenta e la zona del Piovese protagonisti su Rai 1

  • Cantine aperte, degustazioni, fiere, concerti e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Stragi del sabato sera, maxi servizio di repressione in provincia: più di 200 persone controllate

  • Grande fiera nel pieno centro del paese: deviazioni per auto e bus

Torna su
PadovaOggi è in caricamento