Atletica: sette nuovi campioni regionali per i ragazzi di Assindustria Sport

Undici atleti gialloblù sul podio al Palaindoor di Padova, Chelimo quinto alla Cinque Mulini, Paternicò terza a Grosseto nei CdS di marcia. E per Veronica Zanon oltre al titolo c’è il minimo per i Mondiali Under 20 nel triplo: «Era un test, bene che sia arrivato subito»

Sette nuovi campioni regionali e 11 atleti saliti sul podio. Il resoconto dei tanti impegni agonistici che hanno coinvolto Assindustria Sport nell’ultimo fine settimana non può che partire dal Palaindoor di Padova, dove sono stati assegnati i titoli regionali veneti assoluti. Ben 92 gli atleti-gara del club presenti lungo l’anello padovano, e tra tutti spicca ancora una volta la junior Veronica Zanon, atterrata a 13.06 nel salto triplo, seconda prestazione indoor della carriera a 2 centimetri dal suo primato: la misura le vale la vittoria e, soprattutto, il minimo per i Mondiali under 20 di Nairobi.

Sensazioni di gara

«Questo era più che altro un test pre-campionati italiani», il commento dell’azzurrina, che nel 2019 è stata proclamata anche “Atleta padovana dell’anno” dalla Fidal. «Mi interessava provare la rincorsa e recuperare le sensazioni della gara, non a caso ho fatto solo tre salti, senza cercare il risultato. Il fatto che il minimo sia stato centrato subito non può che farmi piacere». Oltre a lei, in evidenza la junior Hope Esekheigbe, che con 7”57 è stata la più veloce nei 60 femminili, davanti alla compagna di squadra Carol Zangobbo, che, dal canto suo, ha ottenuto il titolo regionale nel lungo superando il muro dei 6 metri (6.08). Interessante il progresso cronometrico di Cristopher Cecchet nei 60 hs (8”23), così come la prova di Rebecca Pavan nell’alto (1.71). Ma, come detto, Assindustria Sport si è messa in luce anche in diversi altri appuntamenti. Due quelli di maggior livello. L’atleta ugandese Oscar Chelimo si è fatto valere nell’edizione numero 88 della Cinque Mulini, la classicissima internazionale del cross nel suggestivo percorso disegnato tra i mulini di San Vittore Olona (Milano): 32’47” il suo riscontro cronometrico, che gli è valso il quinto posto. Ottimo anche il tempo di Annachiara Paternicò a Grosseto, nella prima prova su strada dei Campionati di società di marcia: per la ventunenne un’ora 42’06” sui 20 chilometri.

Atleti sul podio

UOMINI: Marcia (5 km): 1. Michele Disarò 23’57”79 (campione regionale veneto). 60: 3. Fabrizio Ceglie 6”92. 60 hs: 1. Cristopher Cecchet 8”23 (campione regionale veneto).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

DONNE: 200: 2. Ilenia Carraro 25”06. Marcia (3 km): 2. Beatrice Andreose 15’12”29 (campionessa regionale veneta). Lungo: 3. Carol Zangobbo 6.08 (campionessa regionale veneta). 60: 1. Hope E. Esekheigbe 7”57 (campionessa regionale veneta), 3. Zangobbo 7”71. Alto: 2. Rebecca Pavan 1.71 (campionessa regionale veneta). Asta: 2. Giovanna Maracci 3.00. Triplo: 1. Veronica Zanon 13.06 (campionessa regionale veneta).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro auto moto lungo la Romea: i veicoli prendono fuoco, morto il centauro

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Coronavirus, l'aggiornamento a Padova e in Veneto: positive anche due sorelline di 3 e 6 anni

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Frodi fiscali nelle importazioni di auto usate: sequestrati beni per 2 milioni

Torna su
PadovaOggi è in caricamento