Basket in carrozzina, Padova Millennium si prepara al big match con Pdm Treviso

Grande attesa per il team padovano che sabato accoglierà tra le mura amiche di Piombino Dese gli avversari trevigiani. Al termine, grande festa di Natale con le autorità cittadine

Gli atleti di Asd Padova Millennium Studio 3A

Serata speciale sabato 15 dicembre al palasport di Piombino Dese, dove l’Asd Padova Millennium Studio 3A sarà protagonista del big match contro Treviso.

🏀Scopri l'evento🏀

Un palmarès d'eccezione

Il blasonato team di basket in carrozzina che milita in serie B è nato nel 1999. Presieduto da Primo Fior, si propone di promuovere e avvicinare a questa disciplina il più alto numero possibile di persone con disabilità, dando loro la possibilità di praticare questo sport a livello agonistico e ai vertici nazionali. Il sodalizio, riconosciuto dal Coni e affiliato alla Federazione Italiana Pallacanestro in Carrozzina, è una delle realtà storiche nel panorama italiano e internazionale e vanta nel suo palmares vari successi tra cui una Coppa Europea Willy Brinkmann, una Coppa Italia e una Super Coppa Italiana.

Scontro al vertice

Dal punto di vista sportivo, la prima squadra guidata dal coach Marco Nardo è attesa dal big match con il Pdm Treviso, che inizierà alle 18: i due quintetti guidano a punteggio pieno (quattro successi su quattro gare) il girone B della cadetteria e si giocano una fetta delle ambizioni di vincere il raggruppamento e di volare alle final four per la promozione in serie A. Un traguardo che il Millennium ha già centrato lo scorso anno, salvo però dover rinunciare alla massima serie per via dei costi eccessivi da sostenere per mantenerla.

La grande festa conclusiva

Ma la serata sarà anche un importante momento di carattere aggregativo e sociale perché al termine della sfida, a partire dalle 20, il Millenium con il supporto di Studio 3A organizza, sempre nel palazzetto di via Pozzetto 23/6, la tradizionale festa e cena di Natale. Sarà l’occasione per un generale scambio di auguri tra i dirigenti, i tecnici, gli atleti e i loro familiari, gli sponsor e i sostenitori della società, per presentare ufficialmente al pubblico tutti gli allenatori e i giocatori, non solo gli adulti, uomini e donne, della prima squadra, una quindicina, ma anche i quasi venti ragazzi delle Iene, la formazione giovanile, e, infine, per cementare il rapporto con la comunità di Piombino Dese, che da questa stagione è diventata la nuova casa della società: alla manifestazione saranno presenti anche il sindaco del comune padovano, Cesare Mason, e altri amministratori.

Schermata 2018-12-12 alle 11.31.24-2

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce dal garage con la Porsche e si maciulla una gamba: grave incidente per un assicuratore

  • Gioca 5 euro, ne incassa 500mila: colpaccio col "Gratta e Vinci" in provincia di Padova

  • Tra incredulità e gioia: al ristorante Radici di Padova si presenta Martin Scorsese

  • Gravissimo scontro tra un'auto e un camion: muore una donna di 52 anni

  • Tragedia sulle montagne trentine: morti due scalatori padovani

  • Tragedia al Portello: dalle acque del Piovego affiora un cadavere

Torna su
PadovaOggi è in caricamento