Basket, iniziano male i playoff del Fila San Martino: sconfitta a Ragusa nonostante la rimonta

Termina 70-59 per le siciliane nonostante i 20 punti di Keys e i 17 di Mahoney. Mercoledì 11 al PalaLupe gara 2

Male la prima. Il Fila San Martino si sveglia tardi, e ad aggiudicarsi gara1 dei quarti di finale dei playoff scudetto di serie A1 di basket femminile è la Passalacqua Ragusa. Termina 70-59 per le siciliane: non basta alle "Lupe" - costrette anche a rinunciare a Fassina per un problema alla caviglia - una generosa rimonta, che dal -20 del 14′ le ha riportate in parità a quattro minuti dalla fine. La formazione di coach Abignente ha però le carte in regola per portare la serie alla bella: mercoledì 11 aprile alle 19 al PalaLupe servirà una prestazione perfetta per riuscirci.

Primo quarto

L’avvio di gara è decisamente favorevole alle padrone di casa, subito avanti 9-0. Il primo canestro ospite arriva con il passo e tiro di Keys, ma dall’altra parte Kuster si conferma già in serata, firmando da fuori il 14-2. San Martino in attacco fa una gran fatica mentre Ragusa trova la via della retina con molta più semplicità, e il vantaggio tocca anche le 16 lunghezze. Solo nel finale le Lupe trovano un po’ di confidenza col canestro, e si va alla prima pausa sul 20-8.

Secondo quarto

Spreafico risponde alla tripla di Mahoney (25-11), ma anche Keys dall’altra parte si fa sentire dai 6.75. La partenza ad handicap però, al pari dei tanti errori, condiziona non poco le giallonere. La Passalacqua pare padrona della partita, e con Miccoli va a toccare il +20 sul 34-14 (16′). Il Fila prova a reagire, recuperando qualche punto con Filippi e Mahoney, ma il vantaggio a metà gara è tutto per le padrone di casa, avanti 41-24.

Terzo quarto

Le Lupe rientrano dagli spogliatoi più convinte, e con la tripla di Oroszova e il 2+1 di Keys lo scarto torna a 13 lunghezze (43-30 al 24′). I tre falli fischiati a carico di Bailey, Mahoney e Oroszova non sono però una buona notizia per coach Abignente, vista anche l’assenza di Fassina. Dall’altra parte, con le sue tre straniere la formazione siciliana è brava a rispondere ad ogni tentativo di rimonta. L’ennesimo time-out motivazionale del tecnico giallonero prova comunque a dare fiducia alle sue. È sempre Keys (già a quota 20 all’ultima pausa) la più in palla: 6 punti consecutivi permettono di tornare a -12 (53-41 al 28′), e sull’ultimo possesso del terzo periodo la bomba di Bailey vale il -9: 55-46.

Ultimo quarto

Improvvisamente, San Martino ci crede: nei primi 90″ del quarto periodo, la tripla di Filippi e due canestri di Mahoney (che ai suoi 17 punti aggiunge 6 rimbalzi e 6 assist) riportano le giallonere a contatto sul 55-53. Ragusa si sblocca col viaggio in lunetta di Hamby, ma l’inerzia è dalla parte del Fila che al 34′ arriva a impattare con Oroszova, a quota 57. Un paio di chance per il sorpasso non vanno però a buon fine, e a 3′ dalla sirena Ndour riporta avanti le sue sul 61-59. Dall’altra parte invece una storta alla caviglia toglie dalla partita Gianolla (6 assist e zero perse nella ripresa per lei) nel momento più importante. Sul capovolgimento, Hamby segna con il quinto fallo di Keys, ed è ancora coi liberi che nel finale le padrone di casa trovano l’allungo decisivo.

Tutti a San Martino per gara 2

Ora la serie si sposta a San Martino di Lupari, gara2 è in programma al palasport di Via Leonardo da Vinci mercoledì 11 aprile alle ore 19. Le Lupe contano sui loro sostenitori per riequilibrare il punteggio. Per l’occasione, il biglietto sarà a tariffa ridotta (5 euro) per tutti, garantito l’ingresso gratuito agli abbonati e a ragazzi e ragazze fino ai 17 anni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il tabellino

Passalacqua Ragusa – Fila San Martino  70-59
 
Virtus Eirene Ragusa: Consolini 6 (2/6, 0/4), Gorini (0/2), Spreafico 6 (2/5 da tre), Formica 1 (0/1), Stroscio ne, Miccoli 4 (1/1), Soli 2 (1/1), Savatteri ne, Bongiorno ne, Hamby 20 (4/8, 1/1), Kuster 17 (4/6, 1/1), Ndour 14 (7/10, 0/3). All. Recupido.
Basket San Martino: Oroszova 5 (1/4, 1/1), Mahoney 17 (4/9, 3/6), Filippi 7 (2/4, 1/5), Tonello (0/1 da tre), Amabiglia ne, Fassina ne, Bailey 8 (2/6, 1/2), Keys 20 (5/8, 2/3), Gianolla 2 (1/3, 0/2), Baldi ne. All. Abignente.
Arbitri: Cappello di Porto Empedocle (AG), Tarascio di Priolo Gargallo (SR) e Castiglione di Palermo.
Parziali: 20-8, 41-24, 55-46. Note: Uscita per 5 falli: Keys (38′). Fallo antisportivo: Filippi (38′). Tiri da due: Ragusa 19/35, San Martino 15/34. Tiri da tre: Ragusa 4/14, San Martino 8/20. Tiri liberi: Ragusa 20/23, San Martino 5/8. Rimbalzi: Ragusa 39 (Hamby 12), San Martino 19 (Keys 7). Assist: Ragusa 21 (Consolini e Hamby 5), San Martino 19 (Gianolla 8).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - Nuovi contagi anche nel Padovano, Luca Zaia avverte: «C'è poco da scherzare»

  • Coronavirus, Zaia: «Siamo tornati da rischio basso a rischio elevato, lunedì inaspriamo le regole»

  • Coronavirus, Zaia: «Nuovi positivi e isolamenti, indicatori non buoni: siamo nella "fase limbo"»

  • Rovesci e forti temporali in arrivo in tutto il Veneto: "allerta gialla" della Protezione Civile

  • Dramma domenica mattina alle Terme: spara alla moglie e poi si uccide

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

Torna su
PadovaOggi è in caricamento