Calcio Padova, "sei tutto per noi": al via la campagna abbonamenti dei biancoscudati

Prezzi popolari, sconti e agevolazioni: la società di viale Nereo Rocco vuole coinvolgere il maggior numero possibili di tifosi. E abbonandosi si contribuisce al restauro di un dipinto nella Basilica di Sant'Antonio

"Sei tutto per noi". Perché quattro parole possono bastare per descrivere una passione: ufficialmente presentata nella sala Giunta di Palazzo Moroni la campagna abbonamenti per la stagione 2018/19 del Calcio Padova, tornato in serie B.

"Dobbiamo superare i 5mila abbonati"

Il primo a prendere la parola è stato Diego Bonavina, assessore allo sport del Comune di Padova: “Ringrazio il Calcio Padova per aver scelto questa sede per la presentazione della campagna abbonamenti. Abbiamo festeggiato fino a dieci minuti fa per la vittoria del campionato e la promozione e ora siamo già qua a parlare del prossimo campionato di serie B! Sottolineo inoltre la vittoria dello scudetto dell’Under 15, il che sta a indicare che questa società pensa anche al settore giovanile. Ora serve un segnale da parte della città, dobbiamo superare lo scoglio dei 5.000 abbonati perché partendo da una simile base sono convinto che questa squadra possa andare lontano! Lo stadio? Sono stati fatti dei progetti perché la serie B impone determinate prerogative nuove. In primis è stata rinnovata la videosorveglianza, poi verrà rifatto e messo a norma l’impianto di illuminazione dell’Euganeo che verrà concentrato sul campo da calcio e non sulla pista di atletica. La novità maggiore riguarda i seggiolini, che verranno completamente rifatti in due step: prima i 5.500 che devono essere garantiti per l’inizio del campionato e poi altri 5.500 entro la fine di gennaio 2019, così da arrivare agli 11.390 previsti. Costi? Non sono al momento quantificabili. Il Calcio Padova, poi, ha progettato delle modifiche strutturali per quanto riguarda la tribuna ovest, ma ve ne parleranno loro... Lo stadio? Non ci sono novità perché il presidente Bonetto sta facendo uno studio di fattibilità per capire come rivoluzionare lo stadio Euganeo, e noi facciamo il tifo per lui perché potrebbero crearsi dei nuovi scenari”.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

"Tutti allo stadio!"

Quindi è stata la volta di Edoardo Bonetto, vicepresidente del Calcio Padova: “Per noi è un grande onore essere qui oggi, quattro anni fa ero seduto dov’è ora l’assessore e in quattro anni mi sento quasi invecchiato di venti! Ora affronteremo avversarie di prim’ordine, e a livello societario non possiamo che esserne orgogliosi! Il gruppo creatosi quest’anno non l’ho mai visto non solo in questi quattro anni ma mai anche quando giocavo. L’unico appunto è che in questa piazza non c’è mai stato il giusto amalgama tra tutte le componenti, ovvero tra società, Comune, stampa e tifosi, ed è invece ciò che auspico avvenga quest’anno così da diventare una sorta di spogliatoio allargato! Non abbiamo l’obbligo di vincere quest’anno, ma vogliamo fare un campionato importante e pieno di soddisfazioni considerando però che è anche uno dei più difficili degli ultimi dieci anni... Un appello? Come società abbiamo fatto uno sforzo importante a livello di prezzi degli abbonamenti, dato che abbiamo tra i più bassi della serie B, quindi tutti allo stadio che sono convinto che la vostra spinta possano dare al Padova 6-7 punti in più! Chi si abbona in Tribuna Fattori o in Family avrà in omaggio 13 partite su 21 casalinghe. Abbiamo inoltre deciso di inserire la formula “Porta un amico”: se un abbonato della scorsa stagione porta un nuovo abbonato entrambi avranno uno sconto del 20% sul proprio abbonamento! Dopo il successo dello scorso anno, inoltre, confermiamo la “Tribuna Family” che ha permesso di portare allo stadio tanti bambini. Infine abbiamo deciso che per ogni abbonamento sottoscritto il Calcio Padova donerà 1 euro per il restauro dell’affresco “Sant’Antonio che predica ai pesci”, opera dell’inizio del XVI secolo situata all’interno della Basilica. E se supereremo i 5.000 abbonati, che è il nostro obiettivo, raddoppieremo l’offerta da un euro a due”.

La nuova Tribuna Ovest

Enrico Candeloro, responsabile marketing della società biancoscudata, si sofferma sul restyling: “Dato che dovremo cambiare tutti i seggiolini per adeguarci alle normative Uefa abbiamo deciso di rimodulare la tribuna Ovest: la tribuna stampa slitterà verso destra di un settore, la tribuna d’onore verrà posizionata al posto della vecchia tribuna stampa mentre alla loro destra guardando dal campo ci saranno le Poltrone Premium 1910 (con benefit tra cui le poltrone imbottite, l’accesso alla sala hospitality, il parcheggio interno allo stadio, una gara di Coppa Italia in omaggio e un tour guidato dello stadio). Le poltrone Biancoscudate slitteranno quindi ulteriormente a destra, mentre le ex Poltrone Oro diventeranno le Poltrone Vecchie Glorie Sud e Nord. Riproporremo anche gli abbonamenti Corporate per le aziende. I seggiolini saranno ovviamente bianchi e rossi messi in modo non omogeneo come ormai in tutti gli stadi perché così anche nelle partite in cui non ci saranno molti spettatori daranno l’effetto ottico di maggior presenza”.

"I prezzi più bassi della categoria"

L'ultimo a parlare del Calcio Padova è Riccardo Zanetto, responsabile della biglietteria: “È importante che tanta gente venga allo stadio non tanto a livello economico quanto a livello di unione e coesione verso il raggiungimento dell’obiettivo finale, perché i tifosi sono il vero valore aggiunto di questa squadra. I prezzi della campagna abbonamenti sono più bassi di quelli adottati da tutte le 22 squadre che hanno partecipato al campionato di serie B nella scorsa stagione! E chi usufruirà del “Porta un amico” potrà ulteriormente risparmiare... La prima fase, aperta a tutti con prelazione per i vecchi abbonati, durerà da mercoledì 27 giugno a sabato 14 luglio presso la sede del Calcio Padova dal lunedì al venerdì dalle 15.30 alle 19.30 e il sabato dalle 10 alle 13: i vecchi abbonati in questa fase potranno confermare il posto della scorsa stagione. La seconda fase, aperta a tutti, durerà invece da martedì 17 luglio fino al mercoledì antecedente il primo incontro casalingo di campionato, sempre presso la sede del Calcio Padova dal lunedì al venerdì dalle 15.30 alle 19.30 e il sabato dalle 10 alle 13”.

"Splendida identità cittadina"

Padre Oliviero Svanera, ospite d'onore, commenta l'iniziativa della società biancoscudata: “L’idea del restauro di un dipinto è nata da una cena con il presidente e hanno deciso di sostenere la Basilica in questo modo, che permette di costruire una splendida identità cittadina coi magnifici tifosi del Padova”. Chiusura con Giovanna Baldassin Molli, responsabile della Veneranda Arca di Sant'Antonio: “La Veneranda Arca è l’ente laico nominato dall’amministrazione comunale per preservare la bellezza della Basilica di Sant’Antonio, autentico simbolo cittadino. L’affresco scelto riguarda un miracolo poco rappresentato, “Sant’Antonio predica ai pesci”, presente nell’antisacrestia e il cui pittore è ancora ignoto”.

Campagna abbonamenti Padova 2-2-2Campagna abbonamenti Padova 3-2Campagna abbonamenti Padova 6-2Campagna abbonamenti Padova 7-2Campagna abbonamenti Padova 11-2

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce dal garage con la Porsche e si maciulla una gamba: grave incidente per un assicuratore

  • Gioca 5 euro, ne incassa 500mila: colpaccio col "Gratta e Vinci" in provincia di Padova

  • Gravissimo scontro tra un'auto e un camion: muore una donna di 52 anni

  • Tragedia sulle montagne trentine: morti due scalatori padovani

  • Tragedia al Portello: dalle acque del Piovego affiora un cadavere

  • Le case vecchie invendute diventano splendide abitazioni ristrutturate. A costo 0

Torna su
PadovaOggi è in caricamento