Calcio a 5, Luparense fermata dal Pescara in gara3: sconfitta 7-8 ai rigori, tutto da rifare

Dopo la rissa scoppiata tra i giocatori sul campo abruzzese, le conseguenti squalifiche, ammende e spostamenti di campo imposti dal giudice sportivo e il successo dei Lupi in gara 2 lo stop al PalaSind di Bassano del Grappa (Vicenza)

La Luparense in azione (foto: Facebook)

Stop per la formazione padovana in gara 3 della finale scudetto di calcio a 5. Venerdì sera, al PalaSind di Bassano del Grappa (Vicenza), la Luparense viene fermata ai rigori dal Pescara e il match si chiude sul 7-8 per gli abruzzesi.

IL MATCH. Partono nervosi entrambi i teams.  A metà del primo tempo, Chimanguinho, portiere di movimento sblocca la partita. Risponde però la Luparense con Coco. Poco dopo, Mati Rosa segna  il goal del 2-1 e gli abruzzesi chiudono in vantaggio il primo tempo. Nella ripresa il Pescara prosegue con il portiere di movimento e Chimanguinho firma la doppietta. Ci prova quindi Mancuso per la Luparense aiutato da Brandi che gira in porta di tacco. Ancora Capuozzo con il goal che porta il Pescara sul 4-2. Ma i lupi accorciano le distanze e in due minuti pareggiano con Coco e Mancuso. La partita però non si sblocca e a decidere il match sono i rigori. Sbaglia Mancuso, va a segno Tenderini che permette al Pescara di rimanere in corsa, 2-1 nella serie.

GARA 4. Dopo la rissa scoppiata tra i giocatori sul campo del Pescara, le conseguenti squalifiche, ammende e spostamenti di campo imposti dal giudice sportivo, il successo dei Lupi in gara 2  e la sconfitta in gara 3, appuntamento al 14 giugno prosismio, alle 20.30, su campo neutro in Abruzzo ed eventualmente al 16 giugno per capire chi sarà campione d'Italia.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa del Salone, incontri, fiere, mercatini e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Trova un rotolo di banconote per terra e lo consegna alla polizia locale: succede nell'Alta

  • Violento schianto contro un platano: conducente estratto dalle lamiere e trasportato in ospedale

  • Giallo ai piedi della Specola, due cadaveri in casa: sono due fratelli

  • Colpo grosso al centro commerciale: rubato materiale tecnologico per 30mila euro

Torna su
PadovaOggi è in caricamento