Strepitosa Luparense: 7-5 al Pescara, sesta Supercoppa italiana in bacheca

Alla Kioene Arena mercoledì sera si è assegnato il trofeo, la squadra padovana è riuscita ad avere la meglio sui rivali storici abruzzesi dopo una partita di rara bellezza

Sesta Supercoppa per la Luparense calcio a cinque che mercoledì sera si è aggiudicata il trofeo che mette di fronte la vincitrice dello scudetto e quella che ha alzato la Coppa Italia. Una finale di grandissimo spessore quella giocata alla Kioene Arena che ha visto i padovani trionfare per 7-5 contro Pescara.

LA PARTITA

La gara inizia al meglio per i padovani, subito in vantaggio con Honorio da distanza ravvicinata dopo poco più di un minuto di gioco, poi Mello raddoppia al 13’57’’ prima del terzo gol della gara di Jesuito e quello di Taborda che mette la partita in un rassicurante 4-0, prima del rigore di Cuzzolino che accorcia le distanze all’intervallo. Nel secondo tempo il Pescara è un'altra squadra, con Rosa, Cozzolino e Borruto che trovano il 4-4. Per i Lupi è tutto da rifare: mancano 6’ minuti alla fine e Honorio caccia la doppietta, da qua la gara si mette in discesa, vanno in rete anche Mello e Tobe, Rosa trova il gol della bandiera e la partita termina 7-5 con i padovani a festeggiare l’ennesimo successo. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il trattore trancia un tubo di gasolio: la perdita fa scoprire l'allacciamento abusivo

  • Esce dal garage con la Porsche e si maciulla una gamba: grave incidente per un assicuratore

  • Gioca 5 euro, ne incassa 500mila: colpaccio col "Gratta e Vinci" in provincia di Padova

  • Gravissimo scontro tra un'auto e un camion: muore una donna di 52 anni

  • Tragedia sulle montagne trentine: morti due scalatori padovani

  • Tragedia al Portello: dalle acque del Piovego affiora un cadavere

Torna su
PadovaOggi è in caricamento