Strepitosa Luparense: 7-5 al Pescara, sesta Supercoppa italiana in bacheca

Alla Kioene Arena mercoledì sera si è assegnato il trofeo, la squadra padovana è riuscita ad avere la meglio sui rivali storici abruzzesi dopo una partita di rara bellezza

Sesta Supercoppa per la Luparense calcio a cinque che mercoledì sera si è aggiudicata il trofeo che mette di fronte la vincitrice dello scudetto e quella che ha alzato la Coppa Italia. Una finale di grandissimo spessore quella giocata alla Kioene Arena che ha visto i padovani trionfare per 7-5 contro Pescara.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LA PARTITA

La gara inizia al meglio per i padovani, subito in vantaggio con Honorio da distanza ravvicinata dopo poco più di un minuto di gioco, poi Mello raddoppia al 13’57’’ prima del terzo gol della gara di Jesuito e quello di Taborda che mette la partita in un rassicurante 4-0, prima del rigore di Cuzzolino che accorcia le distanze all’intervallo. Nel secondo tempo il Pescara è un'altra squadra, con Rosa, Cozzolino e Borruto che trovano il 4-4. Per i Lupi è tutto da rifare: mancano 6’ minuti alla fine e Honorio caccia la doppietta, da qua la gara si mette in discesa, vanno in rete anche Mello e Tobe, Rosa trova il gol della bandiera e la partita termina 7-5 con i padovani a festeggiare l’ennesimo successo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - In serata morto un 47enne. Ripartenza, tornano i pranzi sui colli

  • Gravissimo incidente nella serata: un decesso e due persone ferite nello schianto

  • Coronavirus, Zaia: «Dal primo giugno non ci sarà più l'obbligo della mascherina all'aperto»

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Zaia: «Dal primo giugno via la mascherina. Si indossa solo quando serve»

  • Impatto violento tra la sua bici e un'auto: bambino di 9 anni elitrasportato d'urgenza in ospedale

Torna su
PadovaOggi è in caricamento