Calcio Padova C5, il presidente Arisi: "Siamo al lavoro per migliorare la struttura del club"

Al termine della stagione il presidente traccia le prime linee guida per il potenziamento della società: ”Prima di pensare al mercato entreranno nuove figure”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Sono iniziate le grandi manovre in casa biancoscudata per la stagione 2018/19. Terminato l’impegno della Prima Squadra, in campo rimane il settore giovanile con le formazioni agonistiche in Coppa Veneto e i campionati federali dei più piccoli, dagli Esordienti ai Primi Calci.

Potenziamento della dirigenza

Fuori dal campo, invece, il Padova si muove celermente per porre le basi della nuova annata. In prima fila il presidente Mattia Arisi che in queste settimane sta lavorando fianco a fianco con il direttore Roberto Paperini per dare un nuovo impulso al progetto patavino. “Prima ancora del futsalmercato - commenta Arisi - i nostri sforzi stanno andando sul potenziamento del comparto societario. Conquisteremo la serie B sul campo quando saremo una società da serie B anche fuori dal campo e per questo stiamo valutando l’inserimento di quattro o cinque nuove figure dirigenziali che ci daranno una mano a scrivere una nuova pagina della nostra storia”.

Candidati di spessore

Bocche cucite quindi sul fronte mercato ma il presidente non si sbilancia nemmeno sui nomi che potrebbero entrare nell’organigramma. “Sono tutti profili riconosciuti a livello veneto. Vogliamo migliorare aree diverse, non solo a livello di Prima Squadra e per questo stiamo puntando su persone con grandi capacità organizzative e comunicative. Ogni anno facciamo un piccolo passo in avanti: in queste settimane abbiamo deciso di farne qualcuno in più”.

Torna su
PadovaOggi è in caricamento