Calcio: Padova-Fano, esordio all'Euganeo con vittoria "tennistica": 6-1 e punteggio pieno

La squadra di Sullo dopo un primo tempo difficile, dilaga nella ripresa con quattro reti in meno di 30 minuti. A propiziare la cascata di gol il rigore trasformato da Santini

Esordio casalingo in campionato per il Calcio Padova che domenica pomeriggio all'Euganeo supera agilmente il Fano per 6-0, conquistando la seconda vittoria in altrettante gare sin qui giocate. Tutti le reti sono state segnate nella ripresa dove la formazione di Sullo ha dimostrato una superiorità quasi impronosticabile.

La partita

Partita in salita per i biancoscudati nel primo tempo: nonostante un dominio territoriale pressochè costante, difficilmente i giocatori si presentano davanti a Viscovo col portiere ospite praticamente inoperoso. Il caldo condiziona entrambe le formazioni in una frazione giocata a ritmi blandi e caratterizzata solamente da un gol annullato al Fano per un evidente fuorigioco di Baldini. Per i padroni di casa l'unica occasione viene dai piedi di Baraye con la sfera smorzata da un difensore ospite. In avvio di secondo tempo Sullo getta nella mischia Fazzi al posto di Rondanini. All'ottavo del secondo tempo il match si sblocca: l'arbitro fischia un rigore per un contatto in area tra Di Sabatini e Mokulu. Sul dischetto si porta Santini che non sbaglia e porta in vantaggio il Padova. Al 63esimo i biancoscudati trovano il raddoppio ancora con il numero 7 che deve solo appoggiare in rete un assist perfetto di Baraye, caparbio ad arrivare sul fondo e a mettere in mezzo. Al 71esino il Padova dilaga con Fazzi a cui prima viene negata la rete per un presunto fuorigioco, poi l'arbitro cambia idea e concede la marcatura. Al 74esimo poker servito con Castiglia che supera con un pallonetto Viscovo. Tre minuti più tardi è la volta di Germano che sfrutta un corridoio, si inserisce in profondità e sigla il 5-0. Gloria anche per Bunino, che appena entrato scatta sul filo del fuorigioco, si presenta a tu per tu con Viscovo e, con un rasoterra che passa sotto le gambe del portiere, insacca. Nel recupero Gatti segna il gol della bandiera con Gatti che chiude i conti sul 6-1.

Festeggiamenti sotto curva-2

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce dal garage con la Porsche e si maciulla una gamba: grave incidente per un assicuratore

  • Tra incredulità e gioia: al ristorante Radici di Padova si presenta Martin Scorsese

  • Gioca 5 euro, ne incassa 500mila: colpaccio col "Gratta e Vinci" in provincia di Padova

  • Dramma nella Bassa: si è tolto la vita Stefano Farinazzo, sindaco di Casale di Scodosia

  • Ristorante la sera, discoteca abusiva la notte: dopo il blitz stop ai balli

  • Gravissimo scontro tra un'auto e un camion: muore una donna di 52 anni

Torna su
PadovaOggi è in caricamento