Giochi europei giovanili paralimpici, Italia in cima al medagliere grazie agli atleti veneti

Medaglia d'oro nell'atletica per i padovani Marianna Agostini (Atletica Riviera del Brenta) e Mario Alberto Bertolaso (Aspea Padova)

Marianna Agostini e Mario Bertolaso

Si è chiusa in modo scoppiettante la 5^ edizione dei Giochi Europei Giovanili Paralimpici. L'Italia è prima nel medagliere con 44 medaglie, davanti alla Francia e alla Germania, terza.

Nuoto

Atleta più medagliato della spedizione con ben 8 titoli conquistati nel nuoto (5 ori, 1 argento, 2 bronzi) e per questo nominato Portabandiera della Cerimonia di chiusura, il veronese Misha Palazzo (classe S14, asd Verona Swimming Team): «È stata una tappa importante della mia carriera. Lavoro tanto in piscina per questi risultati, due ore al giorno per sei giorni a settimana, ma la scuola non ne risente, riesco a tener insieme le due cose. In acqua mi sento libero, per questo amo il nuoto. Non ho una specialità preferita, mi piacciono tutte le mie gare e queste medaglie le dedico a tutti quelli che mi supportano, ai miei Tecnici, alla Federazione, al CIP. Tutte queste medaglie vinte, le metterò in cornice sopra il mio letto. Mia sorella Xenia è felicissima per me. Portare la bandiera davanti a tutti i miei compagni è stato un grande orgoglio». Restando nel nuoto (disciplina più rappresentata con ben 16 atleti), ottime prestazioni dell’atleta dell’Aspea Padova, Irene Agostini nelle prove dei 50m, 100m e 200m stile libero e 50 farfalla S5, che ha nuotato vicino al podio ottenendo un quarto posto proprio in quest’ultima specialità. Nel basket in carrozzina, Amine Gamri e Pedro Leita della società Padova Millennium Basket si sono messi al collo una stupenda medaglia d'argento, cedendo solo in finale alla più forte Francia, che ha letteralmente soffocato ogni reazione azzurra, fermando il display di fine gara sul 95 a 28.

Nuoto_-_Irene_Agostini-2

Bocce

Nella boccia, l’atleta dell’Orange Bowl di Maserà di Padova, Riccardo Zanella, conquista un ottimo 4° posto nella categoria BC1. Per Riccardo, a soli 13 anni (fra i più giovani del team Italia) è stata la prima esperienza con la maglia azzurra. «Io e tutto il direttivo siamo onorati e orgogliosi del risultato ottenuto da Riccardo, frutto del costante impegno negli allenamenti - commenta il Presidente della società, Samuele Fabian - Per lui è stata una esperienza non solo per il gioco ma anche personale; condividere questa avventura non può che portare tanta motivazione e grinta».

boccia_RICCARDO ZANELLA_ORANGE BOWL-2

Atletica

Infine, ricco bottino anche nell’atletica leggera, dove tre delle 13 medaglie conquistate dalla spedizione azzurra, sono marchiate Veneto. Nella prova dei 400m, Mario Bertolaso (T20) fugge avanti e si merita la medaglia più preziosa per aver chiuso il giro di pista in 54.03, davanti al francese Lariviere in 57.94. «Questa distanza non è la mia specialità, io sono più un velocista, ma siccome nella mia categoria i 100m e 200m non sono specialità del programma paralimpico, sto cominciando a lavorare i 400m, e la soddisfazione è di aver limato di 1 secondo e 6 decimi il mio tempo. Dedico la mia medaglia al mio allenatore, alla famiglia e a chi mi vuole bene». A completare il medagliere dell’atletica, arriva l’oro di Marianna Agostini dell’Atletica Riviera del Brenta, che nei 100m categoria T11-12 taglia il traguardo davanti alle avversarie portoghesi con il tempo di 13.72 ed il bronzo di Alice Maule (GSA Alpini Vicenza) nel salto in lungo F13. Infine, ottime prestazione per il cadorino Flavio Menardi, che nel getto del peso F54 raggiunge la misura del 4,69 metro.

Il medagliere veneto

Medaglie d'oro - 7 su 15

  • Marianna Agostini - Atletica 100m T11-12
  • Mario Bertolaso - Atletica 400m T20
  • Misha Palazzo - Nuoto 400 stile libero
  • Misha Palazzo - Nuoto 100 rana
  • Misha Palazzo - Nuoto 100 stile libero
  • Misha Palazzo - Nuoto 200 stile libero
  • Misha Palazzo - Nuoto 200 misti

Medaglie d'argento -– 2 su 16

  • Misha Palazzo - Nuoto 100 dorso
  • Amine Gamri e Pedro Leita (Squadra Basket in carrozzina)

Medaglie di bronzo - 3 su 13

  • Alice Maule - Atletica salto in lungo F13
  • Misha Palazzo - Nuoto 100 farfalla
  • Staffetta 4x50 - Nuoto (Draibine, Luscri, Palazzo, Sorini)

La rappresentativa veneta

Gli atleti veneti della rappresentativa italiana:

  • Nuoto: Irene Agostini (Aspea Padova) e Misha Palazzo (Verona Swimming team). Tecnici: Federica Fornasiero e Alberto Busato.
  • Basket: Amine Gamri e Pedro Leita (Padova Millennium Basket)
  • Boccia paralimpica: Riccardo Zanella (Orange Bowl)
  • Atletica: Alice Maule (GSA Alpini Vicenza), Marianna Agostini (Atletica Riviera del Brenta), Flavio Menardi (Pol. Caprioli San Vito di Cadore), Mario Alberto Bertolaso (Aspea Padova). Tecnico: Federico dell’Aquila (Fiamme Oro)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Bacchiglione restituisce un corpo: è la mamma di Bovolenta scomparsa lunedì

  • Piante "mangia-smog" per pulire l'aria malata: nella Bassa le prime coltivazioni di Paulownia

  • Cadavere lungo l'argine: il tragico gesto forse legato a problemi lavorativi

  • Dalle acque gelide emerge un cadavere: complesse le fasi dell'identificazione

  • Frontale tra due automobili: un'utilitaria finisce nel fossato, automobilista intrappolato

  • "L'alligatore", lunedì 27 iniziano le riprese della serie tv Rai: le vie e le piazze interessate

Torna su
PadovaOggi è in caricamento