Inaugurata la nuova sede del Coni Veneto: tanti campioni ma che gaffe su Roma 2020

Piccolo incidente durante la cerimonia, invece che proiettare il video preparato che avrebbe dovuto riassumere le imprese degli artisti presenti, è stato mandata in onda la clip che promuove la candidatura di Roma alle Olimpiadi 2020

Il taglio del nastro della nuova sede del Coni

Cerimonia di inaugurazione della sede del Coni Veneto e della Mostra Fotografica permanente "Campioni senza tempo". Con le autorità anche dodici campioni olimpici, tutti insieme all'Euganeo.

Nuova sede

La nuova sede del Coni Veneto è all'interno della curva Sud dello stadio Euganeo. E' un po' curioso che sia esattamente dove, se non dovesse andare in porto il progetto Bonetto per il nuovo stadio, è previsto il primo intervento con i fondi arrivati con il bando periferie. Alla cosa comunque non si è fatto cenno ma tornerà di certo di attualità. 

Mostra

La sede ospita  la mostra fotografica "Campioni senza tempo" che racconta le imprese dei grandi sportivi veneti e che potrà essere visitata dal pubblico. Spiega il presidente del Coni Veneto, Gianfranco Bardelle, che le comitive di visitatori avranno l'opportunità di avere come guida campioni veri, sportivi che oltre a mostrare e raccontare le immagini presenti alla mostra insieme a cimeli anche molto datati, potranno sentire dalla viva voce dei protagonisti cosa rappresenta lo sport. 

Gaffe 

Piccolo incidente durante la cerimonia in sala, quando invece che proiettare il video preparato che avrebbe dovuto riassumere le imprese degli artisti presenti, è stato mandata in onda la clip che promuove la candidatura di Roma alle Olimpiadi. Un video evidentemente datato e finito nella play list sicuramente per una svista. Alemanno, Carraro, Pescante, un giovane Giovanni Malagò e tanti personaggi scomparsi dalla scena pubblica, un po' come la candidatura ai Giochi della città eterna. Con molta classe si è proseguito facendo finta di nulla, impagabile però lo sguardo dell'assessore Regionale Pan e del sindaco Giordani che si rendono conto dell'errore durante la proiezione e trattengono un sorriso ma non riescono a nascondere la faccia sopresa e anche un po' perplessa. 

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Presenti, oltre al Sindaco di Padova e l'assessore regionale Giuseppe Pan anche il Prefetto, Renato Franceschelli. Sono intervenuti anche Fabio Moretto, referente Educazione Fisica USP Padova, Angela Capuzzo, referente Educazione Fisica USP Vicenza, Rosanna Martin, Fiamme Oro Padova, Generale Amedeo Speraotto, Comandante delle Forze Operative Nord, Generale Giuseppe La Gala, Comandante della Legione Carabinieri Veneto.

Gli ori

Dodici campioni olimpici sono stati premiati durante la cerimonia: Franco Testa, Ciclismo Roma 1960, Francesco De Piccoli, Pugilato Roma 1960, Antonella Ragno, Scherma Monaco 1972, Roberto Zandonella, Bob Grenoble 1968, Gianfranco Dalla Barba, Scherma Los Angeles 1984, Rossano Galtarossa, Canottaggio Sydney 2000, Marco Galiazzo,, Tiro con l'arco Atena 2004 e Londra 2012, Fuvio Valbusa, Sci nordico Torino 2006, Pierpaolo Ferrazzi, Canoa fluviale Barcellona 1992, Francesca Bortolozzi, Scherma Barcellona 1992 e Atlanta 1996, Daniele Scarpa, Canoa Atlanta 1996 e Marco Marin, Scherma Los Angeles 1984.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa del Salone, incontri, fiere, mercatini e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Trova un rotolo di banconote per terra e lo consegna alla polizia locale: succede nell'Alta

  • Violento schianto contro un platano: conducente estratto dalle lamiere e trasportato in ospedale

  • Giallo ai piedi della Specola, due cadaveri in casa: sono due fratelli

  • Caso Tigotà: gli audio di una capo-area che smascherano l'organizzazione dello sciopero

  • Colpo grosso al centro commerciale: rubato materiale tecnologico per 30mila euro

Torna su
PadovaOggi è in caricamento