Kioene Padova, nuove conferme: accordo biennale per lo schiacciatore Milan

L'atleta trevigiano continuerà a vestire la maglia bianconera fino alla stagione 2018/19

Sebastiano Milan

La Società bianconera ha raggiunto un accordo fino alla stagione 2018/19 con Sebastiano Milan. Classe 1995, Milan è cresciuto nel settore giovanile del Volley Treviso. Dal 2012 al 2014 vestì la maglia del Club Italia per approdare a Padova nella stagione 2014/15.

MONDIALI U23. Utilizzato all’occorrenza sia come schiacciatore che come opposto, nel corso delle tre stagioni disputate in bianconero si è sempre fatto trovare pronto quando chiamato in causa. Medaglia di bronzo ai mondiali Under 23 nel 2015 (conquistato insieme a Fabio Balaso e al neo compagno di squadra Alberto Polo), nell’ultima stagione ha disputato complessivamente 66 set tra campionato e Coppa Italia mettendo a segno 139 punti (di cui 36 ace e 18 muri).

CRESCERE. "Sono veramente felice di proseguire con la Kioene Padova – dice Milan – perché qui ho avuto l’opportunità di crescere. Nell’ultima stagione ho giocato con maggiore continuità ed è bello far parte di un team dove ogni singolo giocatore è importante per la squadra. Con Balaso e Polo riformeremo in parte la squadra che ha conquistato la medaglia di bronzo ai mondiali Under 23 ed è positivo che una parte del gruppo si conosca, perché rende più facile l’amalgama tra noi atleti".

COMPETITIVA. "La prossima Superlega sarà molto competitiva. - conclude - Si è visto che la qualità del gioco è migliorata non solo tra i top team, ma anche da quelle che a volte in maniera impropria sono chiamate squadre di “seconda fascia”. L’imprevedibilità del risultato porta ogni formazione a preparare i singoli match con la stessa intensità. Quello che è certo è che tutti noi vorremo riscattare l’ultima stagione che, a livello di risultati, non è stata brillante. Anche a livello Societario abbiamo alle spalle una realtà solida, per cui sono sicuro che ci siano le basi per lavorare bene". 

MERCATO. Accordo che arriva dopo il rinnovo con il libero Nicolò Bassanello e gli ingaggi dello schiacciatore serbo Lazar Cirovic e del centrale bassanese Alberto Polo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rotogal brucia: inferno di fuoco all'alba. Il sindaco: «State in casa», Arpav monitora l'aria

  • Dalle acque gelide affiora un corpo di uomo: i passanti notano la salma lungo la riva

  • Tragedia sui Colli: ciclista si scontra con un furgone, morto un 55enne

  • Smantellato giro di prostituzione e casa di appuntamenti in un residence della Guizza

  • Live maltempo: a Padova e provincia black out e rami caduti, Venezia in ginocchio

  • Cadavere nel parcheggio: fu arrestato per le spaccate, stroncato dalla droga

Torna su
PadovaOggi è in caricamento