Kioene Padova, dopo l'addio del "Gianno" da Trento arriva l'opposto Gabriele Nelli

Il giocatore arriva in prestito per un anno: per lui sarà la prima volta in Superlega con una maglia differente rispetto a quella della società trentina

Gabriele Nelli

Dopo l'addio dell'opposto padovano Stefano Giannotti partito alla volta di Spoleto la Kioene Padova dà il benvenuto a  Gabriele Nelli. Nato il 4 dicembre 1993 a Lucca, Nelli è cresciuto nel settore giovanile del Trentino Volley. Inserito in prima squadra come opposto a partire dalla stagione 2012/13, fa il suo esordio nella massima serie il 22 dicembre 2013 nella sfida esterna contro Perugia. Con la maglia di Trento ha realizzato complessivamente 570 punti - di cui 270 nell’ultima stagione - conquistando lo scudetto nel 2015. Medaglia d’oro agli Europei Juniores nel 2012, nel suo palmares può vantare anche una medaglia di bronzo al mondiale Under 21 del 2013 e un bronzo ai mondiali Under 23 del 2015.

PRESTITO. Il giocatore arriva a Padova con la formula del prestito per una stagione. "Come avevamo anticipato – dice il presidente Fabio Cremonese – puntiamo a crescere come squadra. Con l’arrivo di Travica e Nelli riteniamo di aver a disposizione una diagonale di grande qualità che permetta anche a tutto il movimento della pallavolo padovana di aumentare la propria qualità".

PROGETTO AMBIZIOSO. Accolto da Albino e Stefano Tonazzo nella sede del main sponsor Kioene, Gabriele Nelli si dice emozionato per questa prima avventura in Superlega con una maglia differente rispetto a quella di Trento. "Credo che la Kioene stia dando vita ad un progetto ambizioso – dice l’opposto toscano – improntato nel voler creare una squadra competitiva grazie ad una base societaria solida. Sicuramente sarà un’annata stimolante, perché la squadra che si sta formando ha voglia di divertirsi e di far divertire i tifosi. Ci aspetta una stagione comunque impegnativa, perché tutte le formazioni di Superlega si stanno rinforzando".

MATURARE. Personalmente cosa cerchi da questa nuova esperienza? "Sicuramente sarà un campionato differente rispetto a quelli trascorsi a Trento fino ad oggi. Padova è la piazza ideale perché sono pronto ad affrontare una stagione a “piena responsabilità” giocando da titolare. Questo mi permetterà di maturare sia tatticamente che tecnicamente. Ho una grande voglia di mettermi in gioco".

TEAM. Un gruppo, quello bianconero, che in parte già conosci. "Conosco molto bene il mio ex compagno di squadra Alberto Polo, così come Fabio Balaso e Sebastiano Milan con cui abbiamo vinto il bronzo ai mondiali Under 23. Sono tutti dei bravissimi ragazzi, che s’impegnano al massimo in allenamento. Per questo motivo credo che questa nuova Kioene avrà una gran voglia di lavorare sodo e mostrare le sue qualità".

MERCATO. L'arrivo di Nelli fa seguito a quello di Dragan Travica, a quello con centrale trevigiano Matteo Sperandio, al rinnovo con il libero Nicolò Bassanello, la conferma di Sebastiano Milan e agli ingaggi dello schiacciatore serbo Lazar Cirovic e del centrale bassanese Alberto Polo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rotogal brucia: inferno di fuoco all'alba. Il sindaco: «State in casa», Arpav monitora l'aria

  • Dalle acque gelide affiora un corpo di uomo: i passanti notano la salma lungo la riva

  • Tragedia sui Colli: ciclista si scontra con un furgone, morto un 55enne

  • Smantellato giro di prostituzione e casa di appuntamenti in un residence della Guizza

  • Live maltempo: a Padova e provincia black out e rami caduti, Venezia in ginocchio

  • Cadavere nel parcheggio: fu arrestato per le spaccate, stroncato dalla droga

Torna su
PadovaOggi è in caricamento