Luparense e Calcio Padova C5, al via la collaborazione tra lupi e biancoscudati

I massimi dirigenti delle due società padovane si sono incontrati per un meeting durante il quale hanno tracciato le linee guida della nuova sinergia incentrata sulle giovanili

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Una stretta di mano eloquente e soddisfatta tra i presidenti Arisi e Zarattini. É questo il simbolo della nuova partnership tra il Calcio Padova C5 e la Luparense FC, una collaborazione che sancisce l’avvio di un percorso di crescita condivisa non solo per i due club ma per l’intero movimento del futsal veneto e nazionale.

I CLUB

Da una parte i biancoscudati, capaci in soli tre anni di costruire un settore giovanile con oltre duecento tesserati e risultati sportivi d’eccellenza, accompagnato dall’impegno della Prima Squadra nel massimo campionato regionale, con i tanti frutti del vivaio valorizzati e lanciati nel futsal dei grandi. Dall’altra lo storico club di San Martino di Lupari, Campione d’Italia per la sesta volta nella sua storia: mai nessuno come i Lupi, nel calcio a 5 italiano, ha alzato così tanti trofei negli oltre vent’anni di storia.

PUNTARE IN ALTO

Due realtà diverse, nel passato e nel presente, unite però dalla stessa appassionata visione del futuro: migliorare, conquistare risultati sempre più importanti e scrivere la storia di questo sport.

L'INCONTRO

Su queste basi si è svolto il primo incontro di collaborazione a cui hanno partecipato Mattia Arisi, Roberto Paperini e Francesco Secchieri per il Padova, Stefano Zarattini e Andrea Franceschini per la Luparense. Un pranzo cordiale che ha toccato diversi temi, dalla passione dei due presidenti per la disciplina sportiva all’importanza dello sviluppo del settore giovanile. É proprio dai giovani che le due dirigenze hanno deciso di partire, dalla necessità di valorizzare i tanti bambini e giovani che praticano il futsal nelle rispettive scuole calcio.

UEFA FUTSAL CUP

Il presidente Zarattini e il direttore generale Franceschini hanno quindi invitato tutti i tesserati biancoscudati a presenziare giovedì 12 ottobre agli incontri di UEFA Futsal Cup che si terranno alla Kione Arena di Padova. Un appuntamento imperdibile per gli appassionati di futsal: l’evento, organizzato dalla Luparense, vedrà scendere in campo il meglio del futsal europeo in una mini maratona di tre giorni che culminerà sabato 14 ottobre con il match tra i Lupi e il Barcellona.
SCOPRI L'EVENTO

IL BILANCIO

Un invito che ha trovato una risposta positiva dall’ambiente padovano, con il presidente Arisi che commenta così l'incontro con Zarattini: “É stato un incontro positivo e interessante. Ho notato una grande passione, interesse e visione per questo meraviglioso sport. Stefano è davvero un 'lupo' vincente: ha creato una realtà di spessore, con capacità gestionali e organizzative molto vicine al professionismo. Penso che il primo traguardo sia stato raggiunto: capire che entrambe le società amano visceralmente questo sport. Il domani sarà tutto da costruire”.

LO SGUARDO AL FUTURO

"Questa partnership rafforza il concetto di territorialità con un occhio alla crescita dei valori nei giovani. - commenta il direttore generale Andrea Franceschini - Noi della Luparense insieme al Came Dosson possiamo dire di esser diventati, nel corso degli anni, la locomotiva in Veneto del calcio a 5. Grazie alla maturità che abbiamo acquisito negli anni, stiamo valutando l'apertura di nuove sinergie per poter diventare un polo per quanto riguarda lo svilippo di questa disciplina, auspicandoci già nel medio termine di poter consolidare la nostra posizione anche a Padova".

Torna su
PadovaOggi è in caricamento