Volley, Louati non basta: alla Kioene Arena ad esultare alla fine è Milano

I bianconeri si arrendono per 1-3 contro una Revivre Axopower molto concreta. Baldovin: «Purtroppo giocare bene non è bastato»

Un momento della gara

E’ una Milano concreta quella capace di portare a casa tre punti dalla trasferta di Padova. In una gara molto equilibrata (ad eccezione del terzo set), la Kioene non è riuscita a contenere una Revivre Axopower scesa in campo con grande attenzione fin dalle prime battute. Non è bastata la buona serata di Louati a contenere la coppia Maar-Clevenot che ha messo a terra i palloni pesanti nei momenti chiave. 

La cronaca

Avvio equilibrato, con Padova a segnare il primo break con Polo e il servizio vincente di Volpato (6-4). Sul 14-11 di Louati, coach Giani chiama il primo time out discrezionale del match. Milano si affida ai colpi dell’ex Maar e i lombardi rimangono col fiato sul collo (22-20). Sul 22-21 di Clevenot, coach Baldovin chiama la squadra in panchina e al ritorno in campo l’entrante Hirsch trova l’ace della parità. Maar trova il set ball sul 23-24 e Clevenot chiude con la diagonale del 23-25. Ripartenza con il giusto piglio per la squadra di casa, che allunga 7-5 con Volpato. Immediata però la reazione di un’attentissima Milano, che si porta sull’8-9 sfruttando l’attacco out di Torres. L’ace del 12-14 di Piano costringe Padova al time out. Con Sbertoli al servizio la Revivre Axopower mette in difficoltà la ricezione veneta volando sul 13-17. Padova prova ad accorciare con i colpi di Louati raggiungendo la parità sul 22-22 a firma di Polo. Nimir trova il set ball del 23-24 ed è Clevenot a chiudere con l’ace del 23-25. Milano prosegue nella sua marcia anche nel terzo set, con l’attacco out di Barnes che regala il provvisorio 5-7 agli ospiti. Torres porta equilibrio con l’ace del 7-7 e il muro di Travica su Maar costringe Giani al time out sull’11-9. Sul 13-9 Basic prende il posto di Maar ma per Padova arriva l’allungo con l’ace di Volpato (15-9). Sul 18-10 Milano cambia la diagonale palleggiatore-opposto ma sono molti gli errori degli ospiti. La Kioene viaggia sul velluto e chiude 25-15 col servizio sulla rete di Gironi. 
E’ ancora Padova a tenere in mano il gioco in avvio di quarto parziale, con Polo a murare Nimir per il 5-2 bianconero. La Revivre pazientemente ricostruisce il recupero e il muro del 9-9 su Torres fa esultare i tifosi milanesi giunti a Padova. Louati spara fuori l’attacco del 10-12 e da quel momento gli ospiti mantengono il vantaggio e sul muro del 19-22 di Clevenot i padroni di casa chiamano time out. Il match ball arriva sul 19-24 ed è il muro di Kozamernik su Barnes a chiudere la sfida 19-25. Il commento flash di Baldovin: «Purtroppo giocare bene non è bastato».

In tv

La gara di questa sera sarà trasmessa in replica lunedì 31 dicembre alle ore 21.00 su Tv7 News (canale 87 del digitale terrestre). Replica sempre su Tv7 News giovedì 3 gennaio alle ore 21.40. Nel corso della settimana, repliche del match anche su Tv7 Sport (canale 212 del digitale terrestre) martedì alle ore 8 e 16, mercoledì alle ore 11.30, giovedì alle ore 22, venerdì alle ore 20 e sabato alle ore 18. 

Prossimo match

Domenica 6 gennaio la Kioene Padova sarà impegnata in trasferta contro la BCC Castellana Grotte. Il prossimo appuntamento casalingo alla Kioene Arena è fissato invece per domenica 13 gennaio alle ore 18 in occasione della sfida contro la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora. Le prevendite per questa sfida apriranno da mercoledì 2 gennaio sul sito www.pallavolopadova.com

Kioene Padova – Revivre Axopower Milano 1-3
(23-25, 23-25, 25-15, 19-25) 

Kioene Padova: Polo 9, Louati 17, Volpato 9, Torres 15, Travica 3, Barnes 8, Danani (L); Cottarelli, Lazzaretto. Non entrati: Bassanello (L), Cirovic, Sperandio, Premovic. Coach: Valerio Baldovin. 
Revivre Axopower Milano: Nimir 7, Kozamernik 10, Sbertoli, Maar 16, Piano 13, Clevenot 16, Pesaresi (L); Basic, Izzo, Hirsch 5, Gironi, Bossi. Non entrati: Hoffer (L). Coach: Andrea Giani. 
Arbitri: Gnani-Braico. 
Durata: 30’, 30’, 22’, 28’. Tot. 1h 50’
Spettatori:  2.716. 
Incasso:  11.567 Euro.
MVP: Trevor Clevenot (Revivre Axopower Milano) 
NOTE. Servizio: Padova errori 14, ace 4; Milano errori 19, ace 4. Muro: Padova 8, Milano 9. Ricezione: Padova 47% (21% prf), Milano 40% (22% prf). Attacco: Padova 51%, Milano 52%.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Tragico schianto sulla Piacenza-Brescia: muore autotrasportatore padovano

  • Linea Verde fa tappa a Padova: il fiume Brenta e la zona del Piovese protagonisti su Rai 1

  • Cantine aperte, degustazioni, fiere, concerti e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Colpo grosso al centro commerciale: rubato materiale tecnologico per 30mila euro

  • Stragi del sabato sera, maxi servizio di repressione in provincia: più di 200 persone controllate

Torna su
PadovaOggi è in caricamento