Pallanuoto, doppio impegno in casa Plebiscito: donne a Catania, uomini nella “vasca amica” contro Ancona

Le ragazze della Lantech//Longwave affronteranno la Torre Del Grifo Village di Giusi Malato, mentre per i ragazzi di coach Martinovic è l'esordio casalingo

Coach Posterivo dispensa consigli alle sue ragazze (foto Rosario Turrisi)

Su e giù per lo Stivale. Portando in alto il nome del Plebiscito: doppio impegno per le ragazze della Lantech//Longwave e gli uomini di coach Martinovic, che militano rispettivamente in serie A1 e serie A2.

Lantech//Longwave

Partiamo dalle “Lantech Girls”, che affronteranno in quel di Catania la Torre Del Grifo Village, squadra capitanata da Giusi Malato, atleta iridata con il Setterosa alle Olimpiadi di Atene 2004. Questo il commento del tecnico Stefano Posterivo: «Partita inedita per noi, la terza di questa stagione dopo Verona e Velletri. Dovremo affrontare questa trasferta senza pregiudizi e senza superficialità cercando di mettere in acqua le nostre caratteristiche. Assorbita la sconfitta con l’Orizzonte, abbiamo cominciato un periodo di lavoro intenso perché tra campionato, finali di Coppa Italia (4-5-6 gennaio) ed Euro League (25-26-27 gennaio) avremo un mese e mezzo molto impegnativo». Le patavine torneranno a giocare in casa sabato 18 dicembre alle ore 18.00 contro Kally NC Milano.

Plebiscito Padova

Tutto pronto, invece, per la prima partita tra le mura casalinghe della Plebiscito Padova, che sabato primo dicembre alle ore 16 affronterà la Vela Nuoto Ancona nella sfida valevole per la seconda giornata di campionato di serie A2 maschile. Un esordio casalingo molto atteso da tutti gli atleti: dopo la sconfitta di misura della scorsa settimana contro la corazzata Bologna, dovrà ora affrontare un’altra squadra di alto valore, che proviene dalla sconfitta nella prima giornata, per un solo gol, con Civitavecchia. Afferma coach Igor Martinovic: «Giochiamo contro una squadra un po’ più blasonata rispetto a noi, ma da un certo di punto di vista, è positivo perché ci possiamo confrontare subito con squadre di alto livello. Io credo fortemente nelle capacità dei nostri atleti e della squadra e penso che manchi pochissimo a migliorare ulteriormente il livello di gioco, manca solo un piccolo slancio. Dovremo riuscire a replicare il tipo di gioco difensivo che abbiamo messo in atto contro il Bologna fuori casa ma essere più efficaci dal punto di vista offensivo. Come sottolineo sempre, abbiamo tanti giovani che, partita dopo partita, acquisteranno la fiducia e la confidenza necessarie per iniziare a giocare in partita come già hanno dimostrato in allenamento. In ogni caso, mi auguro che giocheremo una bella partita e di riuscire a conquistare i primi punti importanti di questo campionato».

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Sgominata la banda delle piazze: rifornivano di cocaina i giovani padovani

  • Cronaca

    Nuova tegola per il direttore dell’istituto di medicina legale di Padova, il professor Massimo Montisci

  • Politica

    Disegnata la nuova mappa della Ztl: da fine anno si parte. Un investimento di quasi settecentomila euro

  • Incidenti stradali

    Incidente tra due utilitarie: auto fuori strada, corsa all'ospedale per i tre feriti

I più letti della settimana

  • Dramma nell'Alta Padovana: 47enne si spara in testa dopo aver litigato con la moglie

  • Giovane atleta padovano di 16 anni trovato morto nel sonno: a scoprirlo il padre

  • Fuga di gas: abitazione saltata in aria, crollata anche l’ultima porzione di casa

  • Stroncato da un misterioso virus nel giro di una settimana: scomparso il medico Salvatore Albanese

  • Perde il controllo della macchina e sfonda la vetrata del ristorante: paura a Ponte di Brenta

  • Violentissimo schianto nella Bassa: tre feriti di cui uno elitrasportato in ospedale

Torna su
PadovaOggi è in caricamento