Pallanuoto: colpo di mercato per il Plebiscito, arriva il centro boa Agnese Cocchiere

Nata a Bogliasco classe 1999, è il primo acquisto della Lantech//Longawave Plebiscito Padova: centro boa giovane ma con già molta esperienza alle spalle

Agnese Cocchiere, atleta ligure nata a Bogliasco classe 1999, è il primo acquisto della Lantech//Longawave Plebiscito Padova: centro boa giovane, ma con già molta esperienza alle spalle, Agnese ha disputato quattro Campionati Europei giovanili e due Campionati Mondiali di categoria di cui uno Under 18, in Nuova Zelanda nel 2016, concluso con la vittoria della medaglia di bronzo. Non sono mancate nella sua giovane carriera le convocazioni con il Setterosa.

Nuova avventura

Per lei ora inizia una nuova avventura a Padova: «Ho accettato con piacere questa opportunità e sono onorata di far parte di una squadra come il Plebiscito una squadra che da anni si piazza ai vertici della pallanuoto femminile, grazie all’allenatore e a giocatrici di grande esperienza da cui quest’anno spero di imparare molto, e a cui, spero, darò il giusto contributo e supporto. Un’esperienza fuori casa, inoltre, è per me un’occasione di crescita sia sportiva che umana». Soddisfatto l’allenatore Stefano Posterivo: «Agnese è un centroboa con grande potenziale e con ampi margini di crescita vista la sua giovane età. L’abbiamo voluta perché crediamo molto in lei e perché siamo convinti che possa fare quel salto necessario per essere atleta di alto livello. Insieme a Martina Gottardo rappresentano una coppia di centri giovane, moderna e di grandi prospettive».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Tragico schianto sulla Piacenza-Brescia: muore autotrasportatore padovano

  • Linea Verde fa tappa a Padova: il fiume Brenta e la zona del Piovese protagonisti su Rai 1

  • Cantine aperte, degustazioni, fiere, concerti e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Stragi del sabato sera, maxi servizio di repressione in provincia: più di 200 persone controllate

  • Grande fiera nel pieno centro del paese: deviazioni per auto e bus

Torna su
PadovaOggi è in caricamento