Pallanuoto, C.S. Plebiscito: in A1 femminile pareggia con SiS Roma, vittoria per l'A2 maschile contro Lavagna

Soddisfatto mister Martinovic: «Vinta una gara importante e difficile». Delusione invece per il tecnico delle ragazze: «Non abbiamo giocato come avremmo dovuto giocare, quattro gol in casa sono veramente pochi»

Matteo Savio, autore di 5 gol

Settima giornata di ritorno di serie A2 maschile positiva per il Plebiscito Padova, che conquista in casa un’ottima vittoria contro i liguri del Lavagna 90, quinti in classifica, per 11 a 10. Ora il Plebiscito è in ottava posizione con 19 punti, prossimo appuntamento per i patavini sarà fuori casa, sabato 4 maggio ore 18.30 contro il Torino 81 secondo in classifica. Finisce 4 a 4 la sfida della Lantech//Longwave Plebiscito Padova contro la SiS Roma seconda in classifica, sabato 27 aprile presso lo stadio della pallanuoto di via G.Geremia, nella penultima giornata di regular season A1 femminile.

Le parole del Mister Martinovic

«E' stata una partita durissima, proprio come ci aspettavamo. All’andata - ha commentato il te tecnico Martinovic - avevamo perso anche abbastanza nettamente (9 a 5). Loro sono una squadra ostica: nuotano bene, hanno buoni difensori, sono molto ordinati. Noi alla fine siamo riusciti ad essere disciplinati ed ordinati, e a portare a casa la partita. Abbiamo sbagliato un paio di cose, ma alla fine alcune individualità nei momenti difficili sono uscite fuori trascinando tutta la squadra. Una partita molto importante per noi, questi 3 punti erano fondamentali per la classifica”.

La delusione di Mister Posterivo

Stefano Posterivo ha commentato così: «Non sono per niente soddisfatto dell’andamento della partita. Non abbiamo giocato come avremmo dovuto giocare, quattro gol in casa sono veramente pochi. Siamo stati bravi in difesa, ma si sono scontrate due tra le difese migliori del campionato per cui era prevedibile una partita con pochi gol, se poi consideriamo che due gol della Roma sono stati su deviazione, e quindi un po’ fortuiti, significa che in difesa abbiamo fatto molto bene. Viceversa in attacco no: abbiamo creato anche diverse situazioni da gol, ma ci manca in questo momento la lucidità e una qualità che la nostra squadra comunque possiede e che deve mettere in acqua in queste partite. Questa era l’ultima possibilità per poter recuperare una posizione in classifica ma anche l’ultima partita disputata in casa davanti al nostro pubblico, sarebbe stato bello finire con una vittoria. Per tutta questa serie di motivi avremmo voluto vincerla, ma non abbiamo avuto la lucidità tale per poterla portare a casa».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa del Salone, incontri, fiere, mercatini e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Trova un rotolo di banconote per terra e lo consegna alla polizia locale: succede nell'Alta

  • Violento schianto contro un platano: conducente estratto dalle lamiere e trasportato in ospedale

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Giallo ai piedi della Specola, due cadaveri in casa: sono due fratelli

  • Caso Tigotà: gli audio di una capo-area che smascherano l'organizzazione dello sciopero

Torna su
PadovaOggi è in caricamento