Pallavolo, a Padova gara 1 delle semifinali playoff: vittoria al cardiopalma contro Verona

La Kioene annulla un match ball agli scaligeri e la spunta 20-18 al quinto e decisivo set: sabato 21 il ritorno

Non delude le attese il derby numero 21 tra Padova e Verona. In un match giocato su grande equilibri – al di fuori del primo parziale, guidato dagli scaligeri – a chiudere per 3-2 è stata la Kioene, capace di rimontare al tie break dopo che Verona aveva ottenuto il match ball sul 12-14. A fare la differenza è stata la grinta dei bianconeri, trascinati da un ottimo Polo (6 muri per lui) e da un Balaso strepitoso in  difesa. In casa Verona Stern è andato a corrente alternata, chiudendo comunque il match come best scorer (19 punti).

La cronaca

L’equilibrio del primo set viene rotto dai buoni attacchi di Stern che permette agli ospiti di andare al time out sul 7-10. Immediata la reazione dei patavini che trovano la parità nel muro di Premovic (11-11). Ancora una volta però gli uomini di Grbic allungano, sfruttando bene il loro muro oltre a qualche sbavatura in attacco dei bianconeri (15-21). Nonostante il tentativo di recupero sul finale da parte della Kioene, è una diagonale di Manavinezhad a chiudere 21-25. In avvio di secondo parziale Grozdanov trova un doppio ace con l’aiuto del nastro che consente a Verona di staccare 5-9. Sfruttando le ottime difese di un ispirato Balaso, Premovic trascina i suoi verso il 14 pari. Ne nasce un entusiasmante testa a testa: Grozdanov manda a fondo campo il servizio del 24-22 e Cirovic mette il sigillo del 25-23. Grande equilibrio anche nel terzo set, con coach Baldovin a gettare nella mischia Nelli per Premovic (15-13). Proprio sul finale, l’ingresso al servizio di Paolucci consente agli scaligeri di trovare il 22-22. Nelli  il muro di Volpato regalano il set ball sul 24-22 e Randazzo concretizza col mani out del 25-23. Molto combattiva la Calzedonia in avvio di quarto parziale, attenta a muro e insidiosa al servizio con Pajenk  (4-7). Padova però non molla la presa ed è il muro dei bianconeri a fare la differenza: sul block dell’11-12 a firma di Polo, coach Grbic chiede pausa. Stern torna a picchiare, mentre Premovic rientra in campo per Nelli sul 16-20. Travica mette il fiato sul collo degli ospiti con l’ace del 21-22 ma il servizio sulla rete di Cirovic toglie le possibilità di rimonta. Verona chiude con il mani out che vale il 23-25. Il tie break vede Verona avanti al cambio campo per 6-8 grazie all’ace di Manavinezhad. Padova sembra perdere fiducia e il muro del 9-13 a firma dell’iraniano sembra mettere il sigillo definitivo sul match. La Kioene però sfrutta bene le sbavature della Calzedonia per andare sul 12-13. Il servizio di Randazzo regala il primo match ball sul 12-14 che però Cirovic annulla (14-14). Si va ai vantaggi e a decidere sono l’attacco out di Jaeschke e la diagonale di Randazzo per il 20-18 che chiude la partita.

Sabato 21 il ritorno a Verona

La Kioene Padova tornerà di scena all’Agsm Forum alle ore 20.30 di sabato 21 aprile per Gara 2 di semifinale play off Challenge UnipolSai. In caso di parità punti si disputerà un eventuale Golden Set per decretare la squadra che accederà alla finalissima di domenica 29 aprile (ore 18.00) affrontando la vincente della semifinale tra Gi Group Monza e Taiwan Excellence Latina.

La grinta di Dragan Travica

“E’ stata una bella partita dal punto di vista agonistico. Tecnicamente è stato un match molto equilibrato. A volte siamo poco lucidi ma credo che si siano fatti dei passi in avanti. Il gruppo è unito e questo oggi ha ripagato con questa vittoria. Nonostante questo, dovremo comunque vincere a Verona senza fare troppi calcoli. Sarà un match altrettanto intenso”

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    «Siamo ai 220», poi lo schianto fatale: 35enne padovano muore dopo la diretta Facebook

  • Cronaca

    Corso Australia, il cemento liquido provoca una bolla di 50 cm. Micalizzi: «Salvaguardiamo la viabilità»

  • Cronaca

    Trova portafogli con 7mila euro e lo restituisce: il bel gesto del turista trenti

  • Meteo

    Maltempo, dichiarata criticità idrogeologica e idraulica anche per Padova e provincia

I più letti della settimana

  • Dramma della solitudine: giovane stroncata in casa, era morta da giorni

  • «Siamo ai 220», poi lo schianto fatale: 35enne padovano muore dopo la diretta Facebook

  • Blitz in azienda, quasi metà degli operai sono irregolari. Pesanti sanzioni in arrivo

  • Pauroso frontale a Rubano: donna di 84 anni muore nello schianto

  • Scuolabus si ribalta: undici bambini feriti. Catturato l'autista in fuga, aveva bevuto

  • Il finocchio: le sue proprietà, le controindicazioni e gli usi in cucina

Torna su
PadovaOggi è in caricamento