Dal Sol Levante con furore: la Kioene Padova ingaggia Yuki Ishikawa

Il 24enne schiacciatore giapponese nell'ultima stagione ha militato nella Emma Villas Siena: nel 2015 è stato nominato miglior schiacciatore della Coppa del Mondo, mentre nel 2017 ha trascinato la sua Nazionale alla vittoria del campionato asiatico e oceanico

Yuki Ishikawa (foto Emma Villas Siena)

Padova si affida alla tecnica di Yuki Ishikawa: è stato raggiunto un accordo per la stagione 2019/20 con lo schiacciatore giapponese, che nell’ultima stagione ha militato nella Emma Villas Siena.

Yuki Ishikawa

Nato l’11 dicembre 1995 a Okazaki (Giappone), nel 2014 diventa il più giovane atleta giapponese a vestire la maglia della propria Nazionale. Medaglia d’argento nei campionati asiatici a Inchon (in Corea), nel 2015 riceve il premio di miglior schiacciatore della competizione della Coppa del Mondo. Nel 2017 trascina la sua Nazionale alla vittoria del campionato asiatico e oceanico ottenendo il titolo di MVP del torneo. Nel 2014/15 fa la sua prima apparizione nel campionato italiano con la maglia della Parmareggio Modena, per fare ritorno la stagione successiva nel campionato giapponese. Dopo due anni in Superlega con Latina, nell’ultima stagione indossa la maglia dell’Emma Villas Siena con la quale realizza 376 punti in 26 gare (29 ace e 37 muri). Schiacciatore/ricevitore dotato di grande abilità tecnica, complessivamente nel campionato italiano ha realizzato finora 713 punti in 93 gare ufficiali.

Secondo giapponese

Si tratta del secondo giapponese giunto all'ombra del Santo: era il 2009/10 quando la Pallavolo Padova iniziò il suo nuovo corso con Yu Koshikawa, schiacciatore che giocò con i bianconeri per tre stagioni consecutive ottenendo la promozione in serie A1. Con Padova Koshikawa realizzò 650 punti in 94 incontri ufficiali. Molto amato dal pubblico patavino anche per la sua grande dedizione al lavoro, nel 2017 Koshikawa ha annunciato il suo ritiro dall’attività agonistica all’età di 32 anni.

Le sue prime parole

Queste le prime dichiarazioni rilasciate da Yuki Ishikawa: «In Italia si gioca una pallavolo di altissimo livello. Per me è un onore potermi confrontare con questa Superlega e credo che ci siano tutti i presupposti perché questo si confermi uno dei campionati più belli del mondo. Nel 2018/19 Padova è stata una delle sorprese della Superlega e il mio sogno è quello di dare il mio contributo per confermare il livello espresso dalla Kioene. Sarà un campionato difficile ma voglio vincere il maggior numero di partite possibili». In passato Padova ha avuto un altro giocatore giapponese molto amato come Koshikawa… «Conosco Yu Koshikawa ed è stato un giocatore apprezzato non solo per il suo grande livello tecnico ma anche perché è stato un esempio per tutti i colleghi. Mi farebbe piacere ricevere dal pubblico di Padova lo stesso affetto rivolto a lui: farò del mio meglio per conquistare la loro fiducia». Come ti descrivi come persona? «Mi ritengo un ragazzo tranquillo, che ama stare con gli amici e fare cose semplici. Amo follemente la pallavolo e quando scendo in campo “cambio pelle”, perché cerco di mettere tutta la mia aggressività al servizio della squadra ma sempre nel rispetto dell’avversario».

Potrebbe interessarti

  • La Notte dei Colori, feste in piazza e sui colli, lirica e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • 10mila veneti colpiti da Linfedema. Sinigaglia: «Pazienti costretti ad andare all'estero per farsi curare»

  • «Ecco perché perdiamo forza durante l’invecchiamento»: la ricerca congiunta Vimm-Università

  • Padova corre all'alba: grande successo per "5 alle 5", in 600 per il debutto all'ombra del Santo

I più letti della settimana

  • Violento acquazzone nel Padovano: forte vento e grandine, alberi sradicati e strade allagate

  • Domenica di sangue: schianto tra due auto sull'argine a Codevigo, morto un 43enne

  • Lutto nello sport: muore a soli 18 anni una giovane promessa della Padova Nuoto

  • Tragico frontale sulla regionale 308: muore un parroco di 82 anni

  • Tragico schianto in moto alle Canarie: muore Andrea "Pizzi" Mazzin, 35enne padovano

  • Ligabue per pranzo alla “Trattoria al Pirio” a Torreglia, stasera il grande live all'Euganeo

Torna su
PadovaOggi è in caricamento