Calcio a 5: il Petrarca non giocherà più a Padova ma a Este. «Una bella opportunità»

L'Italian Coffee per la prima volta nella sua storia non giocherà in città. Sarà, infatti, il PalaEste di Este ad ospitare l'incontro della quinta giornata di Serie A

L'Italian Coffee Petrarca anticiperà il match di Serie A a venerdì, per la trasmissione in diretta RAI della gara con il Signor Prestito CMB (fischio d'inizio alle 20.45). La copertura televisiva della tv di stato e il cambio di giornata (abitualmente il Petrarca gioca in casa al sabato) non sono le uniche novità. L'Italian Coffee Petrarca per la prima volta nella sua storia non giocherà a Padova. Sarà, infatti, il PalaEste di Este ad ospitare l'incontro della 5^ Giornata di Serie A.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Possibile novità definitiva

«E' vero - conferma il presidente Morlino - Giocheremo a Este e devo ringraziare l'Amministrazione Comunale di Este con in testa l'Assessore allo Sport Sergio Gobbo che ci ha accolto a braccia aperte. C'erano delle criticità alla Gozzano e abbiamo colto la palla al balzo per provare una cosa nuova. Portiamo la gara casalinga della prima squadra fuori città. E' un test che ci sta dando già risposte positive».
«Il palasport di Este oltretutto ha una capienza superiore, pari a circa 800 posti. Non è soltanto questo il punto - afferma Morlino - Si tratta di una bella occasione per esportare il brand del Petrarca Calcio a Cinque. Non dimentichiamoci poi che il nostro main sponsor ha sede non lontano da Este. Italian Coffee è attualmente basato a Pernumia. E poi già con la Scuola Calcio  veicoliamo il calcio a 5 non solo a Padova Città ma in Provincia, con tantissimi corsi fuori città. Le feste della nostra Scuola Calcio sono ormai da anni itineranti tra Borgoricco, Strà, Polverara, Sant'Angelo di Piove, Abano e Selvazzano, grazie alla disponibilità di tanti gestori che hanno visto cose positive nel nostro
progetto sportivo. Mi pare naturale che anche la prima squadra possa seguire un progetto simile». Dal test si potrebbe passare a qualcosa di più definitivo. «E' prematuro dire questo. Vediamo come va questa gara e poi faremo i conti tra pro e contro. Intanto sono molto curioso e ringrazio tutti coloro che ci stanno dando una bella mano a realizzare i nostri progetti. Va ringraziato anche l'Assessore allo Sport del Comune di Padova che con il suo lavoro ha reso possibili gli interventi strutturali alla palestra Gozzano che dovrebbero consentirci di disputare in maniera regolare il Campionato di Serie A a Padova. So che i lavori dovrebbero partire in questi giorni».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - Nuovi contagi anche nel Padovano, Luca Zaia avverte: «C'è poco da scherzare»

  • Coronavirus, Zaia: «Siamo tornati da rischio basso a rischio elevato, lunedì inaspriamo le regole»

  • Coronavirus, Zaia: «Nuovi positivi e isolamenti, indicatori non buoni: siamo nella "fase limbo"»

  • Rovesci e forti temporali in arrivo in tutto il Veneto: "allerta gialla" della Protezione Civile

  • Dramma domenica mattina alle Terme: spara alla moglie e poi si uccide

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

Torna su
PadovaOggi è in caricamento