Plebiscito: gli Under 15 a Lloret de Mar per il torneo giovanile "Be water by Friend"

Dal 5 all'8 settembre è stata un’ottima esperienza internazionale per i giovani atleti patavini, che hanno potuto giocare contro squadre di altissimo livello

Gli Under 15 Plebiscito Padova, accompagnati dagli allenatori Jacopo Barbato e Nicola Sartore, hanno disputato dal 5 all’8 settembre 2019 a Lloret de Mar il torneo internazionale giovanile “Be Water My Friend”: un’ottima esperienza internazionale per i giovani atleti patavini, che hanno potuto giocare contro squadre di altissimo livello.

La manifestazione

Nella prima giornata dell’evento i patavini escono sconfitti per 12 a 7 dalla sfida con il Centro Natación Helios: «E' stata una bella partita, devo fare i complimenti ai ragazzi per come hanno giocato nonostante la sconfitta” commenta coach Barbato “era la prima partita del torneo, è servita per farci tornare con la testa alla pallanuoto giocata dopo un’estate di pausa. Abbiamo commesso degli errori ingenui che però in questo sport paghi sempre a caro prezzo». In seguito, niente da fare contro i campioni in carica del Club Natació Barcelona, che vincono per 14 a 5, e sfumata la vittoria di misura (a 20 secondi dalla fine) nella terza partita di giornata contro il Club Natació Rubì (10 a 9 il risultato finale). Secondo giorno di partite e ultimo turno di girone: i patavini cedono per 10 a 8 contro i tedeschi dell’OSC Potsdam Wasserball, mentre conquistano la prima vittoria del torneo contro gli spagnoli del Club Natació Sant Feliu per 9 a 6.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quinto posto

Al termine dei gironi, a causa della differenza reti con il Rubì, il Plebiscito si classifica quinto: deve disputare quindi lo spareggio (poi vinto per 17 a 0), per arrivare alla finalina del 17°/18° posto, contro i cugini del Piove di Sacco, anch’essi presenti alla competizione internazionale.  Niente da fare poi contro il Club Nataciò Martorell, con i patavini che quindi arrivano 18esimi. Così l’allenatore Jacopo Barbato al termine della partita: «E' stato un incontro strano, perché abbiamo dominato per gran parte della partita, ma poi abbiamo commesso degli errori che li hanno fatti tornare in carreggiata e alla fine ci hanno puniti andando a vincere con lo scarto di un solo gol. Nel complesso sono molto contento dei ragazzi per come si sono comportati in acqua, e non solo, durante tutto il torneo. È stata un’esperienza che spero sia servita a farli crescere dato che ci siamo potuti confrontare con diverse realtà affermate nella pallanuoto. Ora testa alla stagione che verrà».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - Nuovi contagi anche nel Padovano, Luca Zaia avverte: «C'è poco da scherzare»

  • Coronavirus, Zaia: «Siamo tornati da rischio basso a rischio elevato, lunedì inaspriamo le regole»

  • Coronavirus, Zaia: «Nuovi positivi e isolamenti, indicatori non buoni: siamo nella "fase limbo"»

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Rovesci e forti temporali in arrivo in tutto il Veneto: "allerta gialla" della Protezione Civile

  • Live - Aumenta l'indice di contagiosità, botta e risposta Zaia-Crisanti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento