Scettri al Prealpi per chiudere in bellezza l'anno: «Appuntamento da non mancare»

Il pilota di Este, affiancato dal polesano Barison, sarà al via del tradizionale appuntamento di fine anno sugli sterrati trevigiani, alla guida di una Peugeot 208 R5

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Il Prealpi Master Show, uno degli eventi più amati del panorama rallystico del Triveneto e non solo, è pronto ad aprire i battenti per la sua edizione numero venti, valida per il Challenge Raceday Rally Terra. Un traguardo importante, quello raggiunto dallo staff del Motoring Club, che potrà essere festeggiato con un elenco partenti che conta ben centoquarantacinque iscritti. Numeri da record, come da tradizione oramai, per un appuntamento divenuto, negli anni, irrinunciabile chiusura di fine stagione agonistica.

La gara

Proprio in quest'ottica è da vedere la partecipazione di Valerio Scettri che, dopo aver parcheggiato l'intramontabile Renault Clio Williams gruppo A, si prepara a tornare al volante di una vettura di classe maggiore. Archiviata l'esperienza 2017, alla guida di una Ford Fiesta R5, il pilota di Este ha deciso di raddoppiare, rinnovando la presenza nella medesima classe, cambiando però casacca: ad aspettarlo, in quel di Sernaglia della Battaglia, ci sarà una Peugeot 208 R5 messa a disposizione da Delta Rally. Ad affiancare il portacolori di Irontech Motorsport, in questo ultimo atto targato 2018, troveremo Michele Barison, navigatore di Boara Polesine con il quale Scettri divide l'abitacolo da quasi tutta la stagione. Ecco come il Prealpi Master Show si appresta ad essere palcoscenico ideale, con ben venticinque concorrenti iscritti in classe R5, per festeggiare i tre podi siglati dall'atestino.

«Obiettivo chiudere in bellezza»

«Escludendo l'edizione del 2016 – racconta Scettri – il Prealpi Master Show è per noi un appuntamento al quale non si può assolutamente mancare. Di anno in anno il numero dei concorrenti è sempre elevato, alla pari della qualità degli stessi. A dire il vero la partecipazione non era in programma ma, essendo riusciti a combinare gli impegni di lavoro e le risorse, siamo riusciti a definire la trasferta. Saremo al via con una Peugeot 208 R5 della Delta Rally, dopo aver disputato l'edizione passata alla guida di una Ford Fiesta R5. Sarà la seconda volta in assoluto su questa tipologia di vettura e non ci aspettiamo nulla di particolare. Corriamo pochissimo su terra, solo qui al Prealpi Master Show, e siamo consapevoli della nostra poca esperienza rispetto alla concorrenza. Il nostro unico obiettivo è quello di divertirsi, tanto, e di chiudere in bellezza un 2018 che ci ha regalato tante soddisfazioni.» Partenza di buon mattino, da Sernaglia della Battaglia, Domenica 16 Dicembre per affrontare i quattro passaggi sulla prova speciale denominata “Master Show” (9,23 km). Un tracciato alquanto atipico, lo sterrato trevigiano, che alterna lunghi rettilinei tra le vigne della campagna a curve ad angolo retto e vari innesti su fondo asfaltato. «Speriamo che il meteo sia clemente – sottolinea Scettri – e che l'unico nostro pensiero possa essere quello di divertirsi, proiettandoci al 2019 nel quale punteremo a crescere sempre di più.»

Torna su
PadovaOggi è in caricamento