Scherma, l'oro di Padova: Marta Ricci sul gradino più alto del podio ai Campionati Europei

La portacolori dell'Accademia Comini ha conquistato la medaglia più preziosa nel fioretto a squadre Under 20

Marta Ricci e le sue compagne di squadra baciano la medaglia d'oro (foto Bizzi)

Il finale più bello: dopo le medaglie di bronzo conquistate da Margherita Lorenzi e Benedetta Fusetti arriva anche l'oro per una padovana. Si tratta di Marta Ricci, portacolori dell'Accademia Comini, capace nell'ultima giornata di gare di sbaragliare (insieme alle compagne Martina Favaretto, Serena Rossini e Serena Puglia) la concorrenza delle altre nazionali e salire sul gradino più alto del podio dei Campionati Europei di scherma nella gara di fioretto a squadre Under 20.

La gara

Una medaglia attesa, ma non per questo meno splendente. In virtù del primo posto nel ranking internazionale, l’Italia è entrata in gara nei quarti, dominando l’assalto con l’Ucraina (45-28) e conquistando la semifinale, nella quale l’Ungheria poco ha potuto contro lo strapotere azzurro: 45-24 il punteggio finale. Il match per il titolo continentale ha contrapposto l’Italia alla Russia. Partenza sprint firmata Rossini-Favaretto per il 10-2 iniziale, poi l’unico piccolo momento di difficoltà della gara con il recupero delle russe fino al 21-20, prima di un altro strappo firmato Martina Favaretto che ha permesso all’Italia di concludere senza patemi sul 45-34.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Tragico schianto sulla Piacenza-Brescia: muore autotrasportatore padovano

  • Linea Verde fa tappa a Padova: il fiume Brenta e la zona del Piovese protagonisti su Rai 1

  • Cantine aperte, degustazioni, fiere, concerti e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Colpo grosso al centro commerciale: rubato materiale tecnologico per 30mila euro

  • Caso Tigotà: gli audio di una capo-area che smascherano l'organizzazione dello sciopero

Torna su
PadovaOggi è in caricamento