Veronica Zanon firma il record italiano juniores nel triplo indoor

Salto record ad Ancona, nei Campionati italiani juniores e promesse indoor. L'atleta padovana firma il primato nazionale under 20 con 13,65 migliorando dopo sette anni il 13,47 di Ottavia Cestonaro

Salti record ad Ancona, nei Campionati italiani juniores e promesse indoor. Anche la seconda giornata della rassegna è iniziata con un nuovo exploit in pedana: nel triplo Veronica Zanon firma il primato nazionale under 20 con 13,65 migliorando dopo sette anni il 13,47 di Ottavia Cestonaro (il 17 febbraio 2013 sempre ad Ancona). Notevole il progresso per la 19enne padovana dell’Assindustria Sport Padova, che aggiunge mezzo metro esatto al personale. Nella seconda giornata tricolore sono in palio 30 titoli italiani.

Misura

«Quando stamattina - ha dicharato la giovane atleta - ho scoperto di avere il pettorale 265, ho subito guardato le ultime due cifre e con il mio allenatore abbiamo pensato che quella misura, 13,65, ci sarebbe piaciuta. Alla fine è arrivata, precisa al centimetro. Sono molto contenta ma non sorpresa: abbiamo curato molto la tecnica, e si è visto, perché la differenza rispetto al passato c’è. Dopo il 13,22 fatto in sicurezza mi sono detta che non avevo niente da perdere: la misura del record italiano ce l’avevo fissa in testa e ci ho provato fino in fondo. Il 2020? La stagione è tutta rivolta ai Mondiali under 20 di Nairobi in luglio e ci stiamo preparando al meglio». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cani e proprietari: emergenza Coronavirus, come comportarsi col proprio animale

  • Michele, con la famiglia in isolamento per senso di comunità

  • LIVE - Emergenza Coronavirus: secondo paziente dimesso, 12 casi tra Limena, Curtarolo e San Giorgio in Bosco

  • LIVE - Emergenza Coronavirus: nuovi casi in provincia, negativo il tampone del presunto "paziente zero". Scuole, università, uffici chiusi

  • Coronavirus, c'è un contagiato a Vigodarzere. É uno degli infettati a Dolo

  • Due contagiati nel comune di Saccolongo: a scriverlo il sindaco su Facebook

Torna su
PadovaOggi è in caricamento