Basket: Virtus Antenore Energia e coach Rubini ancora insieme per un'altra stagione

Per l’allenatore classe 1965, ex Reyer Venezia e Gattamelata Padova, sarà la quarta stagione consecutiva alla guida della squadra della società di via dei Tadi

Un altro anno insieme. L’Antenore  Energia Virtus Padova comunica di aver raggiunto l’accordo per il rinnovo per un’altra stagione con l’head coach Daniele Rubini, tecnico padovano che guiderà i neroverdi anche per il campionato di Serie B 2020/21. Per l’allenatore classe ’65, ex Reyer Venezia e Gattamelata Padova, sarà la quarta stagione consecutiva alla guida della società di via dei Tadi, dopo la salvezza conquistata il primo anno, i playoff raggiunti il secondo e il terzo posto conquistato questa primavera prima del blocco del campionato.

Progetto pluriennale

«Era la nostra prima ed unica scelta - spiega il Dg Virtus Nicola Bernardi -. Siamo felici che abbia deciso di proseguire con noi questo progetto pluriennale nonostante gli impegni a livello personale: è un tecnico che incarna al 100% quello che è lo spirito Virtus». «Da parte nostra non c’era il minimo dubbio sulla volontà di continuare la strada insieme - gli fa eco il Ds Virtus Roberto Rugo -. Ci siamo seduti a parlare e da entrambe le parti c’è stata la voglia di proseguire. Ora messo al proprio posto questo fondamentale tassello il prossimo step sarà quello di allestire una squadra più competitiva possibile per riprendere il nostro cammino da dove l’avevamo lasciato».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ciclo di tre anni

«Secondo me un ciclo per un allenatore è di circa tre anni - racconta proprio Daniele Rubini -. Lo scorso campionato però non è stato completato e io non mi sento ancora da pensionare. La sfida che ci attende in questa stagione è se possibile ancora più difficile perché lo scenario economico è incerto, ma una delle virtù di questa società è sempre stata quella di trovare nuove soluzioni nelle difficoltà: una di queste sarà ad esempio raccogliere quello che in questi anni è stato seminato a livello di settore giovanile». Nel frattempo la società saluta con affetto gli atleti Andrea Dagnello e Ruben Calò che hanno lasciato la Virtus Padova e si sono trasferiti rispettivamente ai Tigers Cesena e al Corona Platina Piadena, augurando loro il meglio per il prosieguo della loro carriera e ringraziandoli per la grande professionalità dimostrata in neroverde. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - Nuovi contagi anche nel Padovano, Luca Zaia avverte: «C'è poco da scherzare»

  • Coronavirus, Zaia: «Siamo tornati da rischio basso a rischio elevato, lunedì inaspriamo le regole»

  • Coronavirus, Zaia: «Nuovi positivi e isolamenti, indicatori non buoni: siamo nella "fase limbo"»

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Rovesci e forti temporali in arrivo in tutto il Veneto: "allerta gialla" della Protezione Civile

  • Live - Aumenta l'indice di contagiosità, botta e risposta Zaia-Crisanti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento