Fontaniva, fontaniva

  • Malore fatale per il comandante: la polizia locale piange la morte di Giuseppe Lago

  • Al lavoro con il camion aziendale, nell'abitacolo nasconde una mazza di ferro

  • Rotoballe in fiamme all'azienda agricola: indagini in corso dopo l'incendio in serata

  • La lite di coppia mette nei guai una donna: il trambusto fa scoprire che è irregolare

  • Gasolio gratis per un anno a spese della ditta: dipendente ne ruba per migliaia di euro

  • Al Teatro Palladio di Fontaniva lo spettacolo "Sister act - Il musical"

  • Per formare tutor e babysitter certificati: scatta nell'Alta il progetto Ta.Ta.Tu.

  • La corrente per le roulotte? Dal condominio vicino: l'allacciamento abusivo costa la denuncia

  • Concerto di solidarietà al Teatro Palladio di Fontaniva

  • Non ce l'ha fatta l'ottantenne investita a Fontaniva: l'anziana è morta in sala operatoria

  • Droga, nuovo giro di vite nell'Alta Padovana: arresti domiciliari e divieti di dimora per sei persone

  • Festa della patata "merica" a Stroppare

  • Vitello in fuga per le vie del paese dell'Alta: catturato e riconsegnato al proprietario

  • Si arrampica sull'albero, ma il ramo si spezza e precipita: elitrasportato in ospedale con traumi multipli

  • Maxi truffa in azienda: il falso corriere ritira 60mila euro di merce e sparisce

  • Attrezzi rubati abbandonati in un campo: dopo un anno tornano ai proprietari

  • Sagra di San Giorgio in Brenta a Fontaniva

  • Automobile in corsa divorata dalle fiamme: il rogo domato grazie alla schiuma

  • Cane alla catena e sotto le intemperie: per il proprietario scatta la multa

  • Elezioni comunali 2019, Fontaniva: il nuovo sindaco è Edoardo Pitton

  • Forzarono un posto di blocco, poi lo schianto: sospetti ladri incastrati dopo sette anni

  • Principio di incendio, la banca si riempie di fumo per la disattenzione di un passante

  • Miss Città Murata 2019, selezioni a Fontaniva

  • Psico Pronto Soccorso, il nuovo progetto di assistenza per l'urgenza psicologica

  • Pusher in arresto, contrattavano al bar. Cocaina negli snack e plichi di banconote