rotate-mobile
LAVORI PUBBLICI

Terza linea del tram, a giocarsi la realizzazione saranno in 5. C'è anche Italferr

Aperte le buste dopo il bando da 6 milioni di euro di Aps Holding. La commissione che verrà nominata sarà tenuta a valutare per prime le offerte tecniche

Sono arrivate 5 offerte per la progettazione e la realizzazione della terza linea del tram. Parliamo del progetto Smart e il Sir2, ossia la futura linea che collegherà Busa di Vigonza a Rubano. Ieri 3 maggio l'apertura delle buste delle offerte arrivate tramite piattaforma telematica. A partecipare sono state: Progetti Italia - Ingegneria Integrata che è la mandataria, con 5 mandanti, ossia Pini Group, Rpa, Systematica, Siip, Hmr Ambiente. Poi Aecom Inocsa con Aecom Urs Italia, Aecom Limited, Lombardi Ingegneria, Aegis Cantarelli & Partners, Sogen. La terza offerta è della nota società che collabora con Ferrovie dello Stato, cioè Italferr con tre mandanti: Erregi, Ets Engineering and Technical Services, Sda Progetti. Poi c'è l'offerta di Mm Spa con 5 mandanti (E-Farm Engineering & Consulting, Ingerop Conseil & Ingénierie, Ingerop T3, Parallab e studio di Geologia Federico Pizzin e infine il raggruppamento composto da Systra-Sotecni, Architecna Engineering, Net Engineering, Rina Consulting e studio Novarin. La commissione che verrà nominata sarà tenuta a valutare per prime le offerte tecniche, poiché la gara ha beneficiato dell’inversione procedimentale, poi quella economica che parte da una base di 6 milioni di euro per la progettazione.

Partecipazione

Il primo maggio intanto si è conclusa la finestra temporale nella quale era possibile, da parte dei cittadini, inviare contributi al dibattito pubblico per la realizzazione del tram Sir 2. Il dibattito era iniziato il primo febbraio e fino al 28 marzo sono stati realizzati 10 incontri, uno di presentazione, sei incontri civici nei quartieri, e tre incontri tecnici con i portatori di interesse. I partecipanti registrati agli incontri sono stati 645, ai quali vanno aggiunte le persone che hanno seguito gli eventi online grazie alle dirette streaming predisposte sui canali istituzionali. Sono stati verbalizzati 91 interventi e raccolti un centinaio di questionari di gradimento. Le associazioni coinvolte ufficialmente come portatrici di interesse sono state 18 e il totale dei contributi ricevuti dai cittadini tramite il modulo online o la compilazione di schede cartacee è 105. «A fronte di questi numeri possiamo affermare che il dibattito sulla realizzazione del Sir 2 è stato non solo partecipato, ma compreso dai cittadini che hanno inviato contributi complessi e articolati, che in questi giorni stiamo iniziando ad analizzare – evidenzia l'assessore alla mobilità, Andrea Ragona - .Confluiranno tutti nella relazione finale che sarà parte integrante del materiale che verrà consegnato ai progettisti perché ne tengano conto in sede di progettazione».
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terza linea del tram, a giocarsi la realizzazione saranno in 5. C'è anche Italferr

PadovaOggi è in caricamento