La Regione festeggia i 50 anni: buffet a kmzero con torte di un pasticcere Piovese

Coldiretti Padova: «E' veneta la prima legge che promuove l'origine dei prodotti nelle mense pubbliche e ristorazione privata»

Tra i primati dei primi cinquant’anni della Regione Veneto c’è sicuramente la legge cosiddetta del “kmzero” che promuove il consumo dei prodotti locali nelle mense private e pubbliche. Con questo spirito Coldiretti Veneto ha omaggiato con un buffet tutto di origine regionale mezzo secolo di attività istituzionale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'agricoltura sociale

Da aggiungere all’elenco una serie di normative pionieristiche a livello nazionale che interessano il settore primario come l’agricoltura sociale, la banca della terra, la riforma della bonifica, del consumo del suolo e quella costitutiva del “super Caa”, ancora in cantiere il disegno di legge sulla transumanza. «Attività intensa, propositiva e di confronto con la Giunta e il Consiglio del Veneto – spiega Carlo Salvan vice presidente di Coldiretti – caratterizzate da un dialogo costante con la politica, trasversale e produttivo all’insegna della semplificazione della burocrazia con espressioni concrete di sussidarietà che hanno anticipato di molto le decisioni assunte in tante altre realtà d’Italia». Brindisi dunque con il Ministro Affari regionali e autonomie, con calici di Prosecco del Consorzio di Tutela Doc e jeroboam della Tenuta Astoria con etichetta dedicata. Piatti a base di formaggi offerti dal polo delle latterie venete: Soligo, Vicentine e Busche tramite l’Aprolav. Insaccati dell’azienda agricola Antichi Sapori di Santa Giustina in Colle. Melone, ciliegie, fragole e angurie dei produttori associati al Maap. Immancabile il dolce a base di ricotta di bufala di Simone Scacco allevatore di Piove di Sacco per tutti gli ospiti e invitati del Palazzo Ferro Fini ormai considerato “contadino pasticcere”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amazon assume: si cercano magazzinieri per il nuovo centro logistico

  • Giordani: «Mia figlia vive un momento delicato, per alcuni giorni mi asterrò da qualsiasi attività pubblica»

  • Il Giro d'Italia arriva a Monselice: strade chiuse dalle 12.30, dodici i comuni interessati

  • Grave incidente sul lavoro al centro raccolta rifiuti di via Montà: morto un operaio

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e nel Veneto

  • Coronavirus, Zaia: «Ho l'impressione che questo Dpcm sia solo un "riscaldamento a bordo campo"»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento