rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Attualità

Sinisa Mihailovic diserta la premiazione al "Memo Geremia"

Ci sarà invece un tributo a Giampiero Galeazzi alla serata di gala della 7^ edizione del premio letterario sportivo previsto per domani giovedì 18 novembre a Palazzo della Ragione. Tra gli ospiti e i premiati anche Marino Bartoletti, Andrea Di Caro, Davide Cassano e Simona Baldelli

Ci sarà anche un tributo a Giampiero Galeazzi, il giornalista sportivo deceduto venerdì scorso e indimenticabile “cantore” dello sport, alla serata di gala della 7^ edizione del premio letterario sportivo “Memo Geremia”, organizzato dall’Ascom Confcommercio di Padova ed in programma giovedì 18 novembre alle ore 20.45, al Palazzo della Ragione. E a ricordarne il valore umano, oltre che professionale, non potrà che essere Rossano Galtarossa, olimpionico di quel canottaggio che “Bisteccone” trasferì, grazie alle sue telecronache, dal ristretto numero dei praticanti alla vasta platea dell’Italia non solo sportiva.

Sinisa Mihajlovic

Sarà dunque questo ricordo, dopo i saluti delle autorità, ad introdurre le premiazioni vere e proprie anche quest’anno affidate alla verve di Morello Morello in combinata con la giornalista Micaela Faggiani. Non ci sarà il vincitore Sinisa Mihailovic (sopraggiunto un improvviso impegno) che con Andrea Di Caro si è aggiudicato l’ambito riconoscimento con il libro “La partita della vita”, edito da Solferino. Saliranno sul palco, per il “Premio alla Carriera”, Silvio Martinello, olimpionico di ciclismo che verrà premiato anche da Davide Cassani (ex ct della nazionale e commentatore tv) e da Massimo Ghirotto, vincitore di tappe al Giro, al Tour e alla Vuelta e commentatore radiofonico. Quindi sarà la volta dei premi speciali “del Presidente” che Patrizio Bertin, presidente dell’Ascom Confcommercio, consegnerà a Joseph Oughourlian, patron del Calcio Padova; ad Andrea Gabrielli, presidente dell’AS Cittadella e a Gianluca Di Marzio, giornalista sportivo e autore, peraltro, di uno dei libri in concorso (“Grand Hotel calciomercato”, edito da Cairo Editore) che la giuria aveva annoverato, nel lotto dei quasi 60 titoli in gara, tra i 12 semifinalisti.

Giornalisti

E a proposito di giornalisti, alla serata sarà presente anche Franco Bragagna, telecronista di Rai Sport per l’atletica e gli sport invernali che non mancherà di ricordare i fasti azzurri alle recenti olimpiadi di Tokyo.
Esaurita questa parte della serata, si entrerà nel vivo con le premiazioni degli autori cominciando col “Premio alla letteratura sportiva per Ragazzi” vinto da Marco Cattaneo, noto giornalista di Dazn, che ha vinto la concorrenza con il suo “Sfidare il cielo” edito da Rizzoli. Si proseguirà quindi col “Premio Coni” che il presidente regionale del Comitato Olimpico (e peraltro presidente della giuria del premio “Geremia”) Dino Ponchio, consegnerà a Marino Bartoletti, giornalista sportivo, conduttore e autore televisivo fra i più noti che si è aggiudicato il riconoscimento con “La cena degli dei” edito da Gallucci.A seguire la premiazione di Simona Baldelli che con “Alfonsina e la strada”, edita da Sellerio, ha conquistato il “Premio Ali – Associazione Librai Italiani di Confcommercio” che le verrà consegnato dal presidente dei librai italiani Paolo Ambrosini e da quello veneto e padovano, Antonio Zaglia, libraio in Este. Quindi il gran finale con la consegna del Premio Letterario Sportivo “Memo Geremia” da parte del presidente dell’Ascom Confcommercio, Patrizio Bertin e del figlio di Memo Geremia, Giampietro, ad Andrea Di Caro che porterà i saluti dell'allenatore del Bologna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sinisa Mihailovic diserta la premiazione al "Memo Geremia"

PadovaOggi è in caricamento