rotate-mobile
Attualità

Accorpamento istituti comprensivi, cresce la protesta nelle scuole dell'Arcella

Fuori dalle scuole primarie all'Arcella campeggiano eloquenti striscioni appesi ai cancelli della Salvo d'Acquisto, della Rosmini e al Quadrifoglio contro i maxi accorpamenti degli istituti comprensivi. Avviata anche una raccolta firme

Una raccolta firme per una petizione che ha già raggiunto, in poche ore, già 600 sottoscrizioni che mirano a scongiurare la maxi fusione tra istituti comprensivi. «Continuiamo la protesta per chiedere al Comune che venga da subito attivata una vera politica per fortificare le scuole della periferia e per chiedere chiarimenti alla Regione sui metodi anti-democratici delle scelte perpetrate dall’assessore regionale Donazzan», fanno sapere un gruppo di genitori che non hanno nessuna intenzione di accettare senza protestare l'imposizione della Regione. 

Contrari alla fusione anche alla scuola primaria Salvo D'Acquisto

«L’impressione è che la Regione abbia avviato un processo inarrestabile e che il Comune non abbia potuto avviare una vera riflessione sul tema. Tuttavia, il 6 dicembre verrà convocata la commissione comunale scuola a cui saranno invitati dirigenti, presidenti dei consigli di istituto e eventuali rappresentanti dei docenti di 3 4 5 ic, gli istituti dell' Arcella», fanno sapere i genitori che si stanno adoperando per far in modo che si possa avviare un ragionamento diverso che non sia solo quello di mettere insieme più istitui con la chiara e unica intenzione di risparmiare qualcosa, di tagliare delle spese. «E lo fanno sulla scuola, di risparmiare? Ragionano come fosse un'azienda», fa notare una insegnante che non è affatto d'accordo con questa decisione. Anche la controproposta del Comune non è piaciuta. Per chi vive all'Arcella la scelta del Comune che comunque si dice contraria ai maxi istituti e che propone quello che viene definito uno "spezzatino" che non convince tanti, soprattutto all'Arcella. E questa mattina, venerdì 1 dicembre, altre iniziative messe in atto soprattutto da genitori dei tanti bambini delle primarie all'Arcella. Fuori da queste scuole primarie infatti, campeggiano eloquenti striscioni appesi fuori dai cancelli alla Salvo d'Acquisto, alla Rosmini. E anche alla scuola d'infanzia Quadrifoglio si protesta contro i maxi accorpamenti degli istituti comprensivi. 

Genitori contro i maxi accorpamenti degli istituti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accorpamento istituti comprensivi, cresce la protesta nelle scuole dell'Arcella

PadovaOggi è in caricamento