rotate-mobile
Attualità

Agriturismo: Emanuele Calaon è il nuovo presidente di Terranostra Padova

Il giovane padovano è stato scelto per guidare l’associazione che rappresenta oltre 70 attività: “Siamo agricoltori a servizio del turismo, una marcia in più per il territorio”

Terranostra Padova, l’associazione degli imprenditori agrituristici più longeva e rappresentativa della provincia, con oltre 70 iscritti, ha scelto il suo nuovo presidente. É Emanuele Calaon, 38enne di Vo' che  gestisce con i familiari l’agriturismo Bacco e Arianna ed è stato presidente del Consorzio vini Doc dei colli Euganei. In precedenza aveva guidato i giovani agricoltori in qualità di delegato provinciale di Coldiretti giovani impresa.

Una realtà cresciuta dal basso

Calaon raccoglie il testimone da Giuliano Ravazzolo, titolare dell’agriturismo Scacchiera di Padova e presidente di Terranostra fin dalla sua fondazione, 25 anni fa. “All’epoca eravamo dei pionieri - ricorda Ravazzolo - e ci affacciavamo su un panorama ancora tutto da esplorare e da costruire, anche a livello normativo. Abbiamo affrontato numerose battaglie per affermare e veder riconosciuto il principio che l’attività agricola è il fondamento irrinunciabile e imprescindibile per l’agriturismo, è ciò che distingue e qualifica il nostro lavoro dagli altri operatori nel campo dell’ospitalità".

Qualità e tipicità per il territorio

"Ci siamo dovuti misurare con diversi passaggi legislativi e abbiamo dovuto combattere a lungo affinché venisse riconosciuta proprio la nostra specificità, legata appunto alla produzione agricola - aggiunge l'ex presidente -. Il nostro impegno ci ha permesso di affermare il principio per cui agriturismo significa fare agricoltura, trasformare e i propri prodotti e venderli attraverso l’attività di accoglienza e ristorazione. Abbiamo fatto passi avanti notevoli, oggi abbiamo gli agrichef, giovani ambasciatori della qualità e della tipicità della nostra produzione direttamente a tavola, offriamo una marcia in più per la promozione del nostro territorio attraverso la nostra migliore agricoltura”.

Nuovi orizzonti

Il neo presidente Calaon ha rivolto un ringraziamento a Ravazzolo “per la passione e l’impegno grazie al quale l’agriturismo padovano è stato pioniere in Italia e ha instaurato da molti anni un dialogo e un confronto con i clienti, ben prima dell’avvento delle recensioni on line. Il successo degli agrichef conferma l’attenzione verso la cucina che parte dai prodotti del territorio. Altro aspetto sul quale vogliamo puntare, in sinergia con gli altri operatori del territorio, è la vacanza esperienziale. Il turista oggi non cerca solo un posto dove mangiare o dormire ma una vacanza ricca di contenuti, alla scoperta del territorio e delle sue peculiarità, a partire dai prodotti locali”.

I neo eletti

Il nuovo consiglio provinciale di Terranostra, eletto dall’assemblea, è composto Emanuele Calaon, Samuele Calderaro, Elena Pieropan, Alessandro Ravazzolo, Ornella Sartor, Gianni Sartor, Giovanni Dal Toso Giovanni e  Manuel Innocenti.

terranostra-2

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agriturismo: Emanuele Calaon è il nuovo presidente di Terranostra Padova

PadovaOggi è in caricamento