Asilo Notturno, Giordani e Nalin: «Isolato focolaio, i negativi trasferiti all'ex Gabelli»

L'ospite che si era allontanato dall’ostello e che è stato prontamente rintracciato e fatto rientrare dalle forze dell’ordine è stato denunciato per epidemia colposa

«Appena siamo stiamo avvertiti bbiamo lavorato insieme alla Prefettura, alle forze dell’ordine, alla protezione civile e all’Ulss per trovare una soluzione rapida per arginare e isolare immediatamente focolaio. Gli ospiti sono stati divisi in due parti, i positivi restano al Torresino sotto l’osservazione una squadra rinforzata di addetti della cooperativa Cosep che gestisce la struttura, gli altri sono stati portati in una ex scuola, dove dovranno rimanere sotto osservazione». Questo il commento del sindaco Sergio Giordani in merito al focolaio scoperto ieri in un asilo notturno per senza fissa dimora a Padova. Supportato dall'assessora ai servizi sociali, Marta Nalin, ha, in una conferenza stampa convocata alle 13 e 15, spiegato ai media cosa è accaduto e le misure che sono state immediatamente state prese. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«A contrarre il Coronavirus sono state 39 persone, altre 39 negative sono state spostate alla struttura dell’ex Gabelli. Dei 39 positivi uno è un operatore della cooperativa, un altro positivo si trova invece ricoverato in ospedale. Medici e infermieri dell’Ulss stanno provvedendo a tracciare gli spostamenti e le frequentazioni dei contagiati».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo hanno ripetutamente più volte entrambi, sia il sindaco che l'assessora:  «Si tratta di persone fragili, senza fissa dimora, alcuni di loro sono anziani», spiegano. L’assessora al sociale Marta Nalin fa sapere che la cooperativa ha impiegato personale aggiuntivo nella vigilanza dei positivi. Questa mattina un ospite si era allontanato dall’ostello, ma è stato prontamente rintracciato e fatto rientrare dalle forze dell’ordine e denunciato per epidemia colposa. In serata nell’area del Torresino verrà effettuata una pulizia straordinaria delle strade limitrofe, grazie al supporto di AcegasApsAmga.

sindaco Giordani-5-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strade insanguinate: perde il controllo dell'auto sui Colli, muore noto barista di 31 anni

  • Coronavirus, Zaia: «Ricoveri in ospedale, tutte le province venete in Fase 5 tranne Padova»

  • Tragedia nel pomeriggio: auto esce di strada, morto un 19enne e grave un coetaneo

  • Malore improvviso: è mancato nella notte il Primo Dirigente Medico della Polizia di Stato, Massimo Puglisi

  • Si schianta con un ultraleggero nella Bassa: morto il pilota 52enne

  • Femminicidio di Cadoneghe: la denuncia e i retroscena di un delitto "annunciato"

Torna su
PadovaOggi è in caricamento