rotate-mobile
Lunedì, 5 Dicembre 2022
Attualità

Entro fine anno oltre 20mila assunzioni nel Padovano, ma le aziende non trovano personale

Sulle assunzioni programmate nel solo mese di ottobre più del 66% di esse si concentra sul settore dei servizi, tendenza che si conferma anche sull’intero trimestre, il 32% delle entrate interessa giovani con meno di 30 anni, il 34% richiede il diploma di scuola superiore e 17% una qualifica di diploma professionale

Sono 21.550 le assunzioni previste per l’ultimo trimestre del 2022 in provincia di Padova e più di 8.000 i profili ricercati nel mese di ottobre, ma oltre il 50% di essi risulta di difficile reperimento da parte delle aziende. A evidenziarlo sono i dati dell’ultimo bollettino del Sistema informativo Excelsior realizzato da Unioncamere e dall’Anpal e presentati dalla Camera di Commercio di Padova a ExpoScuola 2022 in Fiera a Padova, dove ha incontrato studenti, insegnanti e genitori in visita all’evento fieristico per aiutarli a leggere i fabbisogni delle aziende e di conseguenza orientarli nella scelta del proprio percorso formativo verso il mondo del lavoro, grazie a un nutrito programma di eventi e incontri mirati previsti fino al 12 novembre nello spazio allestito nella sala Piazza Italia del Padiglione 11. 

Assunzioni

Sulle assunzioni programmate nel solo mese di ottobre più del 66% di esse si concentra sul settore dei servizi, tendenza che si conferma anche sull’intero trimestre, il 32% delle entrate interessa giovani con meno di 30 anni, il 34% richiede il diploma di scuola superiore e 17% una qualifica di diploma professionale. Le tre figure professionali più richieste (Cuochi, camerieri e altre professioni dei servizi turistici, Operai nelle attività metalmeccaniche ed elettromeccaniche, Conduttori di mezzi di trasporto) concentrano il 27% delle entrate complessive previste. Il 16% delle entrate previste sarà destinato a personale laureato. Le lauree più richieste sono quella economica (26%), insegnamento e formazione (20%) e sanitario e paramedico (9%). Caratteristiche che le aziende faticano sempre più a reperire per mancanza di candidati o per una preparazione inadeguata dei profili che si presentano in particolare in aree come la produzione di beni ed erogazione di servizi (56%) e in quelle tecniche e di progettazione (57%). Il Sistema Informativo Excelsior spiegato ai giovani vuole essere quindi per la Camera di Commercio di Padova un valido strumento per far conoscere loro da un lato i fabbisogni espressi dalle imprese e dall'altro le opportunità offerte dalla filiera formativa tecnico-professionale, dall'istruzione tecnica superiore (ITS) e dai percorsi anche universitari dell’area Steam (Science, Technology, Engeenering, Art, Mathematics). Gli studenti possono usare, quindi, questa mappa delle opportunità che può aiutarli a decidere cosa fare nel loro futuro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Entro fine anno oltre 20mila assunzioni nel Padovano, ma le aziende non trovano personale

PadovaOggi è in caricamento