menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Servizio idrico: volano le autoletture via WhatsApp e sito. Tutte le informazioni

L’incremento di utilizzo dei due strumenti digitali in questi primi mesi del 2021 evidenzia che i clienti apprezzano la possibilità di interagire anche con la multiutility

Nei primi due mesi del 2021, 8mila clienti hanno già usufruito dei servizi digitali (WhatsApp e sito web) di AcegasApsAmga per l’invio dell’autolettura dell’acqua, in soli 60 giorni si è raggiunto il 50% del totale delle autoletture inviate con gli stessi canali in tutto l’anno 2020. Che il trend fosse in crescita si era già percepito negli ultimi mesi dell’anno trascorso, un anno in cui il digitale è entrato in maniera preponderante nel quotidiano di tutti. AcegasApsAmga ha investito molto nel comunicare ai propri clienti sia l’importanza del servizio di autolettura, sia la semplicità di farlo attraverso i canali smart WhatsApp e sito.

Strumenti digitali

L’incremento di utilizzo dei due strumenti digitali in questi primi mesi del 2021 evidenzia, inequivocabilmente, che i clienti apprezzano la possibilità di interagire anche con la multiutility con gli stessi mezzi con cui ogni giorno scrivono ad amici e famigliari. Un messaggio WhatsApp si può inviare in qualunque momento della giornata, senza vincoli di orario, comodamente seduti a una scrivania o sul divano, allegando la foto che, nel caso di contatori di difficile lettura, scongiura l’invio di un dato errato. Stessa libertà e stessa sicurezza anche utilizzando il sito dedicato al recepimento dell’autolettura idrica. Per tutti gli utenti che si trovano ad avere i contatori in punti non facilmente accessibili dai letturisti, usufruire di questi servizi immediati e di facile utilizzo, significa avere una bolletta in linea con i propri consumi, evitando l’ingresso di personale tecnico nelle proprietà private, aspetto ancora più rilevante in questo particolare momento storico legato all’emergenza sanitaria.

Autolettura

Per inviare l’autolettura del contatore acqua attraverso WhatsApp è attivo il numero dedicato 389 2351828, con 5 semplici passaggi il gioco è fatto: Salvare nella rubrica telefonica personale il numero dedicato 389 2351828, inviare al numero il messaggio “Autolettura”, il sistema automatico risponderà con un messaggio in cui richiede di comunicare il codice cliente, facilmente reperibile nella bolletta. A questo punto il sistema chiede di inserire la lettura da comunicare. Per evitare eventuali errori, il cliente è successivamente invitato a scattare e inviare una foto del display del contatore.

Portale dedicato

Anche l’utilizzo del portale dedicato, raggiungibile all'indirizzo https://acegasapsamga-acqua.autolettura.eu/, è facile e immediato. Entrati nel sito, basta seguire le istruzioni di compilazione, indicando la propria mail di riferimento, il Codice Servizio presente in tutte le bollette, la lettura (inserendo solo i numeri prima della virgola) e una foto del contatore in cui si possano leggere bene la lettura e la matricola. È, inoltre, possibile trasmettere le autoletture inviando una mail all’indirizzo acegasapsamga@autolettura.eu  anche in questo caso, allegando la foto del contatore.

Altri canali

Restano inoltre sempre disponibili anche gli altri canali per trasmettere le autoletture relative al solo contatore dell’acqua: Call Center: 800 237 313 (da rete fissa, 199 501 099 da rete mobile) – con orario 8-22 (da lunedì a venerdì) e 8-18 (sabato); Servizi on-line: disponibili all’homepage del sito www.acegasapsamga.it, Mail: scrivendo a info.pd@acegasapsamga.it (per l’area di Padova), info.ts@acegasapsamga.it (per l’area di Trieste). Sms: scrivendo al numero 342 411 2627 e indicando (nell’ordine e senza spazi) il Codice Contratto, la lettera iniziale del servizio (A = acqua) e i numeri della lettura effettuata sul contatore. App «L’ACQUOLOGO»: scaricabile dagli store di qualunque dispositivo mobile

Una bolletta leggera

Con l’autolettura, che consente di ricevere le bollette con i calcoli eseguiti sui consumi effettivi, la bolletta può essere più leggera e sostenibile per tutti, anche per l’ambiente se si sceglie la modalità di invio via mail, un sistema immediato e gratuito. Inoltre, per evitare spostamenti e file alla Posta, si può attivare la domiciliazione bancaria delegando la propria banca al pagamento della bolletta puntualmente nella data di scadenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento