Lunedì, 15 Luglio 2024
Attualità Cittadella

Avvallamento sulla trafficata strada provinciale, si viaggia con il senso unico alternato

Sono stati effettuati scavi lungo l'intero tratto stradale soggetto a cedimenti, i quali hanno evidenziato, a una profondità di circa tre metri, la presenza di un terreno instabile accompagnato da una falda acquifera

Un sopralluogo congiunto di tecnici della Provincia, guidati dall'ingegner Marco Pettene, dirigente dell’area tecnica, dal consigliere provinciale con delega alla viabilità Stefano Baraldo, che ha voluto questo incontro, dal sindaco di Cittadella Luca Pierobon con i suoi tecnici e dai tecnici dei due Consorzi di Bonifica interessati, il Consorzio del Brenta e il Consorzio Acque Risorgive, ha permesso di verificare l'entità dell'avvallamento che ha reso necessaria l'istituzione del senso unico alternato sulla Strada Provinciale 47 all’altezza della località Facca di Cittadella, al confine con il territorio del Comune di San Giorgio in Bosco.

Indagini approfondite

Sin dalle prime ore successive all'emanazione dell'ordinanza di senso unico alternato disposta dalla Prefettura, la Provincia ha avviato le procedure per condurre un'analisi approfondita del problema. Mediante l'utilizzo di strumentazioni specifiche, sono stati effettuati scavi lungo l'intero tratto stradale soggetto a cedimenti, i quali hanno evidenziato, a una profondità di circa tre metri, la presenza di un terreno instabile, accompagnato da una falda acquifera. Attualmente, i tecnici della Provincia e dei consorzi stanno definendo le soluzioni di intervento definitive. I dati raccolti svolgeranno un ruolo fondamentale nella progettazione di un intervento risolutivo per il ripristino della sicurezza e della funzionalità della Sp 47, al fine di mettere in sicurezza il tratto e porre fine ai disagi per gli utenti della strada.

Sp 47

Commenta il consigliere provinciale Stefano Baraldo: «La Provincia di Padova, sin dall'insorgere del problema, ha dimostrato la massima attenzione e il proprio impegno per la sicurezza della viabilità. Il sopralluogo e le successive indagini ci consentiranno di procedere con un intervento strutturale che risolva definitivamente la problematica, reperendo le risorse finanziarie necessarie. Per limitare l’effetto sul traffico del senso unico alternato voluto dalla Prefettura dovuto al cantiere, la Provincia ha già chiesto a Veneto Strade il nulla osta per le possibili deviazioni dei mezzi pesanti. Dobbiamo essere consapevoli che l'obiettivo è minimizzare i disagi attraverso una attenta pianificazione dei lavori e una costante comunicazione con gli utenti della strada. Informazione e collaborazione saranno gli elementi chiave per affrontare al meglio questa fase delicata, ma indispensabile».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avvallamento sulla trafficata strada provinciale, si viaggia con il senso unico alternato
PadovaOggi è in caricamento