Automobile Club Padova, il consiglio direttivo conferma Luigino Baldan quale presidente

«I tempi difficili che siamo chiamati ad affrontare ci spingono ad assumere nuove responsabilità. Tutti noi siamo pedoni, ciclisti e automobilisti: impariamo a rispettarci e a rispettare le regole»

Il Consiglio direttivo dell’Automobile Club Padova ha confermato per altri 4 anni, con voto unanime, Luigino Baldan quale presidente dell’Ente.

Luigino Baldan

Imprenditore nel settore della stampa di sicurezza, già vice presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo e di Confindustria mandamento Colli, appassionato di auto storiche e da corsa, Baldan ha fatto della sicurezza stradale e dell’educazione dei giovani al rispetto delle regole e di tutti gli utenti della strada la sua missione. Negli ultimi quattro anni, è stato anche Presidente degli Automobile club del Veneto, ruolo che continua a ricoprire. Vice presidenti dell’Ente sono stati nominati, Nicola Borotto, con funzione di vicario, e Stefano Puggina. «I tempi difficili che siamo chiamati ad affrontare ci spingono ad assumere nuove responsabilità - ha dichiarato Baldan - Automobile Club Padova farà la sua parte e sarà sempre a disposizione dei cittadini, nonostante le difficoltà causate dall’emergenza sanitaria. Le linee di attività che ho tracciato e condiviso con il Consiglio direttivo sono chiare: un ulteriore potenziamento del soci, l’aumento delle delegazioni territoriali, l’estensione delle partnership con le autoscuole per il progetto ACI “Ready2Go”, che consente ai neo patentati di imparare a guidare in sicurezza e non solo a superare l’esame di guida, e la piena collaborazione con tutte le Istituzioni per diffondere la cultura della sicurezza stradale. Tutti noi siamo pedoni, ciclisti e automobilisti. Impariamo a rispettarci e a rispettare le regole - ha precisato, prima di concludere - Colgo l’occasione per ringraziare il Consiglio direttivo e le centinaia di soci che, con affetto e fiducia, hanno sottoscritto la nostra lista e l’hanno sostenuta durante l’assemblea del 17 ottobre scorso». Aggiunge Nicola Borotto: «La riconferma di Baldan è motivo di grande soddisfazione anche personale: persona stimata da tutti per l’equilibrio e la dedizione nei confronti dell’Automobile Club, sta contribuendo a rilanciare l’Ente, dopo una stagione complessa e nonostante le sfide che la pandemia in corso ci ha imposto».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strade insanguinate: perde il controllo dell'auto sui Colli, muore noto barista di 31 anni

  • Coronavirus, Zaia: «Ricoveri in ospedale, tutte le province venete in Fase 5 tranne Padova»

  • Femminicidio nella notte a Cadoneghe: uomo uccide la moglie a coltellate

  • Tragedia nel pomeriggio: auto esce di strada, morto un 19enne e grave un coetaneo

  • Malore improvviso: è mancato nella notte il Primo Dirigente Medico della Polizia di Stato, Massimo Puglisi

  • Si schianta con un ultraleggero nella Bassa: morto il pilota 52enne

Torna su
PadovaOggi è in caricamento